Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

M5S flop in Sardegna, la senatrice Nugnes: “La leadership di Di Maio va ridiscussa”

Immagine di copertina

I primi risultati delle elezioni regionali in Sardegna hanno segnato una debacle del Movimento 5 stelle, con il candidato Francesco Desogus che ha preso il 10,3 per cento dei voti.

Dopo la sconfitta alla regionali in Abruzzo, il testa a testa tra centrodestra e centrosinistra nell’isola mette in evidenza la crisi dei Cinque Stelle, tanto che la senatrice “ribelle” Paola Nugnes ha rivolto parole dure contro Luigi Di Maio.

“La leadership di Luigi Di Maio certamente va rimessa in discussione. Non credo che una riorganizzazione calata dall’alto sia la soluzione. Ci vuole una riflessione collettiva che porti ad una discussione profonda con proposte da valutare tutti insieme”, ha affermato la senatrice.

Il leader dei 5 Stelle aveva infatti annunciato importanti novità nell’organizzazione del Movimento.

“Andremo avanti con la riorganizzazione, ci saranno novità importanti per il Movimento. Servirà agli italiani perché noi siamo al governo ed abbiamo decine di istanze che arrivano dal territorio nazionale”, ha spiegato il vicepremier pentastellato.

“La riorganizzazione ci aiuterà ad essere più capillare a rispondere alle esigenze dei cittadini”. Il leader del Movimento ha anche parlato della possibilità di aprire alle liste civiche, avvertendo però che “bisognerà iniziare in maniera sperimentale. La cosa importante è che se ne discuta prima di tutto con i nostri iscritti”.

Le elezioni in Sardegna

Domenica 24 febbraio si sono tenute le elezioni regionali in Sardegna. I primi exit poll danno un testa a testa tra il candidato del centrodestra, Christian Solinas, e il candidato del centrosinistra, Massimo Zedda.

>>> Elezioni Sardegna, chi ha vinto: i risultati in tempo reale

>>> Risultati elezioni Sardegna 2019: gli exit poll

>>> Elezioni regionali Sardegna 2019: cosa dicono gli exit poll | Le prime reazioni

Le prime proiezioni hanno segnato un crollo del Movimento: se alle politiche i 5 Stelle avevano ottenuto quasi il 40 per cento dei voti, alle regionali il loro candidato ha preso meno del 20 per cento.

Per i risultati ufficiali si dovrà ancora attendere: gli scrutini sono iniziati solo alle 7 del 25 febbraio e i voti devono essere trasmessi in “maniera aggregata”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Mille euro di bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta di un deputato di Forza Italia
Politica / L’ex sottosegretario di Prodi in piazza contro il Green Pass: “Sono complottologo”
Politica / Brunetta: “Vorrei il vaccino obbligatorio per i dipendenti pubblici”
Ti potrebbe interessare
Politica / Mille euro di bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta di un deputato di Forza Italia
Politica / L’ex sottosegretario di Prodi in piazza contro il Green Pass: “Sono complottologo”
Politica / Brunetta: “Vorrei il vaccino obbligatorio per i dipendenti pubblici”
Politica / A settembre si rischia ancora la Dad: dai vaccini ai trasporti, i nodi irrisolti. "È già tardi"
Politica / Sulla giustizia nessuno sfiducerà Draghi. “Al massimo 15 contrari nel M5S”
Politica / Milano, il candidato sindaco del centrodestra ammette: “Porto la pistola con me in ospedale. Ne ho titolo”
Politica / Enrico Letta ringrazia Salvini: "Ha fatto bene a vaccinarsi"
Politica / Nel 2020 Italia Viva ha ricevuto donazioni per 900mila euro: ecco chi sono i finanziatori
Politica / La Lega vuole riaprire le discoteche: “C’è razzismo verso i giovani”
Politica / Salvini: "Le parole di Draghi sui vaccini? Ci sono rimasto male"