Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Elezioni regionali Sardegna: chi è Massimo Zedda, candidato del centrosinistra

Immagine di copertina

MASSIMO ZEDDA CANDIDATO REGIONALI SARDEGNA – Il 24 febbraio 2019 i cittadini sardi votano per eleggere il presidente della Regione e il Consiglio regionale [qui tutte le info sul voto].

La Sardegna è una delle 6 regioni italiane che nel 2019 sono chiamate alle urne, insieme ad Abruzzo [leggi com’è andata], Calabria, Piemonte, Emilia Romagna e Basilicata.

Sono sette i candidati in lizza per la presidenza della Regione Sardegna: Massimo Zedda, sindaco di Cagliari, è il candidato del centrosinistra.

LEGGI ANCHE: Tutti i candidati per le elezioni regionali Sardegna 2019

Massimo Zedda candidato regionali Sardegna | Chi è

Massimo Zedda, sindaco di Cagliari dal 2011, è stato il più giovane sindaco di un capoluogo regionale (fino all’elezione di Andrea Rominzi, sindaco di Perugia).

Nato a Cagliari il 6 gennaio 1976 e figlio dell’ex dirigente del Partito Comunista Italiano Paolo Zedda, l’aspirante governatore ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Cagliari.

Zedda avviato la sua carriera politica da giovane, già durante la scuola superiore. Dopo aver militato nei Democratici di Sinistra (Ds), nel 2006 viene eletto nel Consiglio comunale della sua città.

L’anno successivo decide di non aderire al neonato Partito democratico, dirottandosi verso Sinistra Ecologia Libertà, partito fondato dall’ex governatore della Puglia Nichi Vendola.

Nel 2011 si candida alle elezioni comunali di Cagliari: viene eletto sindaco al secondo turno. Il 4 febbraio 2016 è diventato di diritto sindaco metropolitano (essendo stata istituita la Città metropolitana di Cagliari). In occasione delle elezioni amministrative del 5 giugno 2016, Massimo Zedda è stato nuovamente eletto sindaco di Cagliari.

Il 24 novembre 2018, Zedda ha dichiarato ufficialmente la sua intenzione a candidarsi come presidente della coalizione di centrosinistra alle regionali 2019.

Massimo Zedda è sostenuto dal Partito Democratico, Liberi e Uguali, Campo Progressista, Possibile, Partito Socialista Italiano, Futura, Italia in Comune e alcune liste civiche.

L’aspirante governatore è anche abbastanza attivo sui social: qui i suoi profili Facebook, InstagramTwitter.

Massimo Zedda candidato regionali Sardegna | Gli altri candidati

Oltre a Massimo Zedda, si sono candidati anche Christian Solinas per il centrodestra, Francesco Desogus per il Movimento 5 Stelle, Andrea Murgia, Paolo Manichedda (Partito dei Sardi) e Mauro Pili (Sardi e Liberi).

LEGGI ANCHE: Quando e dove si vota alle elezioni regionali Sardegna 2019
Ti potrebbe interessare
Politica / La replica di Enrico Letta: "L’unico alleato possibile per Calenda è Calenda"
Politica / Calenda rompe con il Pd: "Non intendo andare avanti con questa alleanza, decisione sofferta"
Politica / Bertinotti boccia l’accordo tra Sinistra e Pd: “Il Paese reale chiede altro, così non si vince”
Ti potrebbe interessare
Politica / La replica di Enrico Letta: "L’unico alleato possibile per Calenda è Calenda"
Politica / Calenda rompe con il Pd: "Non intendo andare avanti con questa alleanza, decisione sofferta"
Politica / Bertinotti boccia l’accordo tra Sinistra e Pd: “Il Paese reale chiede altro, così non si vince”
Politica / Calenda tentato dallo strappo con il Pd: ora il leader di Azione potrebbe correre da solo
Politica / Costituzione tradita: la nostra privacy è in mano alle Big Tech
Politica / Conte: “Il Pd ha scelto l’ammucchiata, l’unico voto utile al M5s”
Politica / Pd-Sinistra-Verdi, Letta: "Accordo necessario, vogliamo evitare un governo di destra-destra”
Politica / Incontro Letta-Fratoianni-Bonelli: raggiunto l’accordo. Il Nazareno chiude al M5s
Politica / Renzi, la rottura definitiva del Pd: “Da elettori e militanti giudizio durissimo e senz’appello”
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale