Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

Elezioni regionali Calabria 2020: diretta live | Dati definitivi: Santelli vince con il 55,29%, Callipo si ferma al 30,1%

Tutte le ultime notizie sulle elezioni regionali in Calabria. I candidati sono Pippo Callipo del Pd, Francesco Aiello per il M5s e Jole Santelli di Forza Italia, appoggiata da tutto il centrodestra

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 26 Gen. 2020 alle 07:15 Aggiornato il 27 Gen. 2020 alle 16:07
16
Immagine di copertina

Elezioni regionali Calabria 2020: diretta live | Ultime notizie

L’attesa è finita: dopo mesi di campagna elettorale, oggi – domenica 26 gennaio 2020 – è il giorno delle elezioni regionali in Calabria e TPI seguirà in diretta tutti gli aggiornamenti e le ultime notizie di questa importante tornata elettorale.

I cittadini della Calabria sono chiamati al voto per eleggere il nuovo governatore e rinnovare il Consiglio regionale. Un banco di prova importante per capire cosa pensa l’elettorato dei vari partiti, a pochi mesi dalle elezioni in Umbria, che hanno sancito la vittoria schiacciante della Lega.

I candidati alle elezioni sono:  Francesco Aiello (Movimento 5 Stelle), Filippo Callipo detto “Pippo” (centrosinistra),  Jole Santelli (centrodestra) e Carlo Tansi (liste civiche). Qui i loro programmi elettorali.

Qui la diretta video di TPI con ospiti e collegamenti da Bologna:

Di seguito, tutti gli aggiornamenti e le ultime notizie sulle elezioni regionali 2020 in Calabria.

Regionali Calabria, le ultime notizie

ore 14.30 – I dati definitivi: Jole Santelli nuovo presidente della Calabria – Quando sono state scrutinate tutte le 2420 sezioni, Jole Santelli è eletta presidente della regione Calabria. Si tratta della prima volta che una donna ottiene questa carica. La candidata del centrodestra ha ottenuto il 55,29% contro il 30,14% del suo principale sfidante, Pippo Callipo, candidato civico sostenuto da Pd e centrosinistra. Il candidato civico M5S Francesco Aiello ha preso il 7,35% e il candidato civico Carlo Tansi il 7,22%.

ore 2.30 – Dati Reali (206 sezioni su 2420) – Santelli 59,7%, Callipo 27%, Aiello 6,87%, Tansi 6,3%

ore 2.30 – Dati Reali (163 sezioni su 2420) – Santelli 58,6%, Callipo 27,6%, Aiello 6,95%, Tansi 6,95%. In Calabria Forza Italia è al momento primo partito con il 15%, la Lega al 12,3%, FdI 11,9%. Il Pd al 15,7, il M5s si ferma al 5,7%.

ore 2.20 – Jole Santelli è la prima donna presidente di Regione al Sud Italia – Lo scrutinio è ancora in corso, ma la distanza tra i due maggiori candidati è talmente ampia che si può dire con certezza che Jole Santelli è la prima presidente donna della Calabria e in generale di una regione del Meridione.

ore 2.10 – 13 sezioni scrutinate su 2420: Secondo i dati reali forniti dal Viminale, Santelli al 59,66%, Callipo al 26,21, Auello al 7,13, Tansi al 7%.

ore 1.55 – Aiello (M5s): “Disimpegno generalizzato dei cittadini” – “Sei persone su dieci non sono andate a votare, un dato tragico di una campagna elettorale che ripropone l’emergenza sociale in termini di partecipazione attiva dei calabresi alla vita democratica della regione. Dovremmo interrogarci su questo. Attendiamo i dati definitivi”. Lo dichiara Francesco Aiello, candidato M5s alla presidenza della Calabria, in collegamento con La7. “C’è un disimpegno generalizzato tra i cittadini che guardano alla politica con distacco, noi non siamo riusciti a portarli alle urne nonostante gli sforzi che abbiamo fatto con due mesi di incontri sui territori. Dall’altro canto abbiamo assistito, sia dal centrodestra sia dal centrosinistra, ad una campagna elettorale di basso profilo per quanto riguarda la comunicazioni sui contenuti dei programmi. Noi abbiamo invece parlato alla testa degli elettori e non alla pancia”, aggiunge.

“Siamo soddisfatti della nostra campagna elettorale che abbiamo fatto perché abbiamo dato un contributo significativo sui temi del sottosviluppo della Calabria”. Lo ha detto Francesco Aiello, candidato dell’alleanza civica del Movimento 5 stelle, commentando nel corso dello speciale su La7 l’esito delle elezioni regionali, che, al momento, non li vede raggiungere la soglia di sbarramento dell’8% e a non avere rappresentanza, di conseguenza, nel nuovo Consiglio regionale. “Sul dato numerico – ha aggiunto Aiello – ancora non mi esprimerei perché sono state scrutinate appena 40 sezioni su 2.400. Qualsiasi valutazione sul risultato deve essere fatta a scrutini terminati. Rispetto al 2014, comunque, l’alleanza civica del Movimento 5 stelle ha fatto passi in avanti. È stata una campagna elettorale, comunque, molto difficile. Ci sono stati tanti parlamentari che mi hanno affiancato, parlando di contenuti e programmi innovativi. Questa é la vera vittoria del Movimento 5 stelle in questa campagna elettorale”.

“Siamo soddisfatti per la campagna elettorale fatta, abbiamo notato l’assenza da parte dei due competitor più importanti che hanno evitato qualsiasi confronto. Sul dato numerico non mi esprimo, qualsiasi valutazione va fatta a scrutini terminati. Se confrontiamo il dato con le regionali del 2014, l’alleanza civica M5s sta facendo passi in avanti”, ha concluso Aiello.

ore 1.30 – Callipo: “Calabresi non hanno creduto nella rivoluzione” – “Abbiamo visto le proiezioni e abbiamo visto che la signora Santelli praticamente è in testa abbondantemente, quindi sarà il nuovo presidente della Regione Calabria. Auguri e buon lavoro. noi abbiamo fatto tanto. Sono sceso in campo insieme agli amici del Pd, abbiamo lavorato molto, però i calabresi hanno scelto la coalizione di centrodestra, hanno scelto il partito dei conservatori, non hanno creduto e non hanno voluto una rivoluzione e un cambiamento che avevo promesso di fare. Siccome siamo una terra democratica noi accettiamo questa decisione e faremo la nostra opposizione”. A dirlo il candidato civico sostenuto dal Pd per la presidenza della Regione Calabria Pippo Callipo, in una conferenza stampa nel suo comitato elettorale.

ore 1.25 – I primi dati reali – Secondo quanto fornisce il sito del Viminale, quando sono state scrutinate 45 sezioni su 2420, Jole Santelli è al 57,7%, Pippo Callipo al 29,9%, Francesco Aiello al 7,2%, Carlo Tansi al 5,2%.

ore 1.18 – Il commento di Jole Santelli: “I risultati si commentano più tardi, ma sono enormi. Dedico questa vittoria innanzitutto ai miei genitori. Non so dove siano ma sono sicura che sono con me. Ai miei nipotini, che come tutti bambini della Calabria, devono avere la speranza di poterci vivere ed a Silvio Berlusconi, l’uomo che mi ha consentito di fare la politica. Da domani cominciamo a lavorare partendo dai dai mille problemi ma anche dalle mille opportunità che la Calabria offre. Lavoreremo tutti insieme per raccontare una regione diversa, è questo il primo obiettivo”. A dirlo, con un filo di voce, per la raucedine che l’ha colpita giorni fa, Jole Santelli, che gli exit pool danno nuovo presidente della Regione Calabria, prima donna ad occupare questo ruolo.

ore 1.05 – Il commento di Meloni: “Complimenti di cuore a Jole Santelli, neo presidente della Regione Calabria. Ha conquistato una vittoria straordinaria in una terra che ha bisogno di rinascere e Fratelli d’Italia lavorerà al suo fianco per raggiungere questo obiettivo”. Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

ore 1.00 – Salvini: “A lavoro da domani” – “Se ci sono 20 punti di distacco in Calabria, già da domani saremo al governo per costruire una squadra di governo come Lega e come centrodestra assolutamente all’altezza della Calabria. Ringrazio Jole Santelli che ha fatto una campagna senza voce ma con una forza bestiale. Quindi le donne della Lega e del centrodestra in generale hanno una marcia in più rispetto a chi va a targhe alterne”. Così il leader della Lega Matteo Salvini nel comitato elettorale di Lucia Borgonzoni alle porte di Bologna, sui risultati in Calabria”.

ore 1.00 – Le proiezioni dei partiti: Così le percentuali prese dai partiti secondo le prime proiezioni: Pd al 15, Lega all’11,9%, FI 11, Fdi al 10,6; IO resto in Calabria 8,1; lista Jole santelli al 7,4.

ore 00.50 – Il commento di Zingaretti: Per la Calabria “c’è un po’ di rammarico perché se il fronte del centrosinistra fosse stato unito il risultato sarebbe stato migliore. Il Pd è di gran lunga il primo partito della Calabria. Grazie a chi ha combattuto”. Lo dice Nicola Zingaretti, parlando fuori dal Nazareno.

ore 00.40 – Il commento di Berlusconi: “Santelli sarà simbolo del riscatto del Sud. Finalmente Calabria può voltare pagina”. “Hanno vinto tutti i candidati di Forza Italia in cui coalizione ci ha dato mandato di presentarli. Grande risultato di Jole che si appresta a vincere, una donna di Fi che ha dedicato la vita alla sua terra. Con la sua guida la Calabria diventerà emblema del riscatto del sud, non sarà più la terra dell’inefficienza e del malaffare ma terra di eccellenze. La sinistra non riesce più a parlare al suo blocco di riferimento. I dati condannano M5S all’irrilevanza. Ora si apre una fase nuova, nella quale, se la parola democrazia ha ancora un senso, si dovrà cambiare governo rendendo la parola agli elettori“, così Berlusconi in una telefonata con Santelli.

ore 00.30 – La seconda proiezione – Cambia di poco il dato con la seconda proiezione delle elezioni regionali in Calabria: Santelli 50,9%, Callipo al 31,3%. Carlo Tansi (lista civica) registra il 10,6%; Francesco Aiello (M5S) è al 7,2%. Questi i dati forniti dal consorzio per la Rai.

Jole Santelli al 53,7%, Filippo Callipo al 30%. Questi invece i dati della seconda proiezione di Swg per La7. Forza Italia è all’11,2%, la Lega all’11%, Jole Santelli presidente al 9,9%, Fratelli d’Italia al 9,8%, Udc all’8,3%, Casa delle libertà al 6,2%. Tra le liste a sostegno di Callipo emerge il dato del Pd, primo partito in Calabria, al 14,7%, resto in Calabria al 7,5%, Democratici progressisti al 6,5%.

ore 00.15 – Il commento di Salvini: “Parto dall’unico dato certo, che mi riempie di orgoglio, che è quello della Calabria: per la prima volta in una regione del Sud ci siamo e siamo determinanti. Sono felicissimo di essere stato più volte in Calabria, ci tornerò per mantenere gli impegni presi”. Lo dice Matteo Salvini in conferenza stampa a Bologna.

ore 00.05 – La prima proiezione – Secondo la prima proiezione della Rai, in netto vantaggio la candidata di centrodestra Jole Santelli con il 50,9%, Pippo Callipo al 30,7%. Seguono al 10,9% Tanzi, Aiello al 7,5. Secondo invece la prima proiezione Swg per La 7 Jole Santelli è al 53,2%, Filippo Callipo al 30,7%, Carlo Tansi all’8,3%, Francesco Aiello al 7,8%.

ore 23,40 – Il secondo exit poll: Leggero recupero di Pippo Callipo, che resta comunque nettamente dietro a Jole Santelli. Il secondo exit poll del consorzio opinio per la Rai dà il candidato Jole Santelli, sostenuta da tutto il centrodestra tra il 49 e il 53%. Pippo Callipo per il centrosinistra tra il 31% e il 33%. Carlo Tansi (lista civica) tra il 7 e l’11%; Francesco Aiello (M5S) è in una forchetta tra il 5% e il 9%.

ore 23.00 – I primi Exit Poll: Netto vantaggio secondo i primi exit poll forniti dal consorzio Opinio per la Rai per la candidata di centrodestra Jole Santelli, con una forchetta del 49 – 53%. Il candidato appoggiato dal centrosinistra Pippo Callipo indietro di circa 20 punti: 29 – 33%. Solo 7-11 % per il candidato del M5s Francesco Aiello.

exit poll calabria

ore 21.00 – Il commento di Tajani – “Appena arrivato a Lamezia Terme per seguire lo spoglio delle regionali calabresi con Jole Santelli e tanti amici di Forza Italia. Sono molto ottimista”. Lo scrive su Twitter Antonio Tajani vicepresidente di Forza Italia.

Ore 19,00 – Affluenza al 35,44 % – Affluenza al 35,44 per cento, alle ore 19, per le elezioni regionali in Calabria quando sono giunti i dati di 201 Comuni si 404. Nella precedente consultazione, alla stessa ora, era stata del 34,62%.

Ore 12,00 – Affluenza in aumento – Sono stati diffusi i primi dati sull’affluenza alle regionali. Alle ore 12,00, ha votato il 10,46 per cento degli aventi diritto. Nella precedente consultazione, alla stessa ora, l’affluenza era stata dell’8,80 per cento (Qui l’articolo completo).

Ore 7,00 –  Seggi aperti – Urne aperte in Calabria. Complessivamente saranno 1,8 milioni di cittadini a scegliere il nuovo presidente della giunta e i componenti dell’Assemblea legislativa della regione.

Regionali Calabria, i candidati

I candidati alla presidenza della regione Calabria sono quattro:

– Jole Santelli. Deputata di Forza Italia, la sua candidatura è appoggiata da tutto il centrodestra. Le liste che la sostengono sono Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Unione di Centro, Santelli Presidente, Casa delle Libertà.

Santelli è nata a Cosenza il 28 dicembre 1968 ed è avvocato. Legata a FI fin dal 1994, è stata vicesindaco di Cosenza ed è stata eletta per la prima volta alla Camera dal 2001. È coordinatrice di Forza Italia in Calabria, è stata vicesindaco di Cosenza e deputata alla Camera dal 2001. Ha ricoperto l’incarico di sottosegretario di Stato al ministero della Giustizia e al ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il 14 novembre del 2018 è stata eletta vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia (qui il suo profilo).

– Filippo Callipo detto “Pippo” è un candidato indipendente sostenuto dal centrosinistra. Con lui si sono schierate le liste: Partito Democratico, Democratici e Progressisti, Io Resto in Calabria.

Imprenditore del settore ittico, Callipo è nato a Pizzo Calabro nel ’46. Dal 1981 guida il gruppo imprenditoriale Callipo Group e tra il 2001 e il 2006 è stato presidente della Confindustria calabrese. Nel 2005 è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. È inoltre proprietario della squadra di pallavolo maschile di Vibo Valentia, la Volley Tonno Callipo Calabria (qui il suo profilo).

– Francesco Aiello è il candidato del Movimento 5 stelle, sostenuto anche dalla lista Calabria civica- Liberi di cambiare.

Classe 1965, Aiello è docente universitario di economia. Nel 2015 ha fondato OpenCalabria, il portale di divulgazione economica dedicato agli studi di economia regionale e all’elaborazione di proposte di sviluppo locale. Attualmente insegna “Politica Economica” al corso di Laurea in Economia ed “Economia Internazionale” al corso di Laurea Magistrale in Economia e Commercio dell’Università della Calabria (qui il suo profilo).

– Carlo Tansi è il candidato sostenuto dalle liste civiche: Tesoro Calabria, Calabria Libera, Calabria Pulita.

Tansi è nato a Cosenza il 22 luglio del 1962 ed è l’ex responsabile della Protezione civile regionale calabrese. Non ha mai militato in partiti, né ricoperto incarichi politici. Si definisce “un acceso ambientalista e appassionato di grandi battaglie sociali”.

Leggi anche:

Elezioni Calabria 2020 | Candidati, programmi, guida al voto: tutto quello che c’è da sapere sulle regionali del 26 gennaio

Tutte le notizie sulle elezioni regionali 2020 in Calabria

Elezioni regionali Calabria 2020: come si vota per non rischiare di invalidare la scheda

Elezioni in Calabria 2020: i risultati nello speciale diretta video TPI

Elezioni Regionali Calabria 2020, cosa serve per votare e come si rinnova la tessera elettorale

16
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.