Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Coronavirus, tra 10 giorni possibile il coprifuoco in tutta Italia

Immagine di copertina
Credit: Pixabay

Per ora la palla resta principalmente nelle mani delle Regioni e dei Comuni, ma, se sul fronte dei contagi e dei ricoveri il trend generale non dovesse migliorare, è possibile che tra una decina di giorni il Governo decida di procedere con un provvedimento su scala nazionale: un coprifuoco valido in tutta Italia a partire verosimilmente dalle ore 22. Lo riferiscono oggi, mercoledì 21 ottobre, diverse indiscrezioni apparse sulla stampa.

Fonti di Palazzo Chigi – che allontanano l’ipotesi di un nuovo Dpcm in arrivo entro il prossimo weekend – non escludono che “possano essere adottati nelle prossime settimane altri provvedimenti”. “Tutto vincolato all’andamento della curva epidemiologica, su cui c’è la massima attenzione da parte del Governo”, sottolineano le stesse fonti.

L’ultimo Dpcm, varato tre giorni fa, ha lasciato ai sindaci e ai governatori la possibilità di imporre chiusure in zone considerate a rischio. Lombardia e Campania sono passate immediatamente all’azione col coprifuoco regionale, in Piemonte è stata disposta la chiusura dei centri commerciali nei fine settimana, in Liguria il presidente Giovanni Toti ha deciso la didattica a distanza al 50% nelle scuole superiori.

Per il momento, insomma, si procede a macchia di leopardo con provvedimenti mirati su base territoriale. Ma intanto la curva epidemica continua a salire e diversi ospedali iniziano a essere in sofferenza. L’obiettivo dei provvedimenti restrittivi è evitare le occasioni di contagio, prime fra tutte la movida e le cene in comitiva, al ristorante o a casa. I dati del ministero della Salute dicono che il 75% dei contagi avviene in famiglia. Ecco perché in questa fase si ritiene più utile – o meno dannoso – intervenire con coprifuoco serali.

Il quotidiano Il Messaggero cita un esponente del Movimento 5 Stelle “molto vicino” al premier Giuseppe Conte, secondo cui “tra una decina di giorni o due settimane, appena vedremo gli ulteriori sviluppi dell’epidemia, se la situazione non migliorerà, diventerà indispensabile un provvedimento per tutto il territorio nazionale, in modo da omogeneizzare le misure assunte nel frattempo da Comuni e Regioni”. L’idea sarebbe appunto quella di un coprifuoco in tutta Italia dalle ore 22. Poi, aggiunge la stessa fonte pentastellata, “se questo non basterà, si anticiperà alle 21 come hanno fatto in Francia”.

Leggi anche: 1. Milano, il direttore dell’Ats: “I tamponi non ci salveranno, bisogna stare a casa e tagliare attività non essenziali”; // 2. Il grande flop di Immuni: ecco dove si inceppa il tracciamento e i contagiati circolano indisturbati; // 3. Covid, da venerdì in Campania coprifuoco dalle ore 23. De Luca riapre le scuole elementari da lunedì; // 4. Ospedali al collasso, ambulanze piene, reparti chiusi: ora in Sardegna il Covid fa paura

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Politica / Chi è Roberto Gualtieri, il nuovo sindaco di Roma
Politica / Ballottaggio Torino, gli exit poll: le proiezioni dei risultati delle comunali
Politica / Ballottaggio Roma, gli exit poll: le proiezioni dei risultati delle comunali
Ti potrebbe interessare
Politica / Chi è Roberto Gualtieri, il nuovo sindaco di Roma
Politica / Ballottaggio Torino, gli exit poll: le proiezioni dei risultati delle comunali
Politica / Ballottaggio Roma, gli exit poll: le proiezioni dei risultati delle comunali
Politica / Chi è Stefano Lo Russo, il nuovo sindaco di Torino
Politica / Berlusconi attacca i no vax: “Eroe è chi blocca un treno per Auschwitz, non un porto per il green pass”
Politica / Ballottaggi: il centrosinistra vince a Roma e Torino. Letta: "È un trionfo", Salvini minimizza. Il centrodestra conquista Trieste
Cronaca / Alla chiusura dei seggi ieri aveva votato solo il 33,32% degli aventi diritto
Politica / Il grande flop del Partito Gay: alle amministrative percentuali da prefisso telefonico
Politica / E così Draghi si fa il suo sondaggio: anche SuperMario alla ricerca del consenso
Politica / Maurizio Landini a TPI: “La nostra piazza più forte di loro”