Coronavirus, scontro al Senato. Salvini: “Basta terrorizzare italiani”, Toninelli: “Sei un vile” | VIDEO

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 15 Lug. 2020 alle 10:24 Aggiornato il 15 Lug. 2020 alle 10:40
124
Immagine di copertina

“Non potete pensare di minacciare e terrorizzare gli italiani di stare chiusi e sotto ricatto per altri mesi in base al nulla. Ieri sono stati fatti 41.867 tamponi, i positivi sono stati solo 114, nelle terapie intensive, per fortuna, sono rimaste solo 60 persone in tutta Italia. Smettetela di terrorizzare e tenere chiusi in casa gli italiani, che vogliono vivere, lavorare, amare e sperare senza distanziamento sociale. Viva l’Italia e viva la vita. Ministro dia retta al Paese e non a qualche pseudo-virologo che ha suoi interessi privati”. Così il senatore e segretario della Lega Matteo Salvini, nel suo intervento in Senato dopo che il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato la proroga delle misure anti-covid fino al 31 luglio. Qui l’intervento nel video di Senato Tv:

A lui ha voluto rispondere il senatore del M5s Danilo Toninelli. “Qualcuno sembra aver dimenticato cosa sia successo in Italia da Febbraio a oggi. Nonostante in piena pandemia la Lega volesse aprire tutto, questo Governo ha scelto la strada della responsabilità, adottando misure che ci hanno riconosciuto in tutto il mondo, ci è voluto coraggio. Se avesse governato chi a fine febbraio voleva tenere tutto aperto avremmo i numeri degli Stati Uniti e del Brasile. Sfruttare le paure dei cittadini facendogli credere falsamente che li vogliamo nuovamente rinchiudere in casa è un atto vile e becero che descrive le persone che l’hanno dichiarato”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, gli anticorpi non proteggono da re-infezioni: l’ipotesi dei ricercatori italiani / 2. L’allarme dell’università di Yale: “Si può avere il Coronavirus e non guarire più” / 3. “Il vaccino c’è già e funziona”. L’Europa vuole distribuirlo senza sperimentazione

4. Coronavirus, secondo Zangrillo: “L’emergenza Covid è finita da due mesi” / 5. Vaia (Spallanzani), appello ai giovani: “Vi prego, non assembratevi. Età dei contagiati più bassa” / 6. Coronavirus, Zaia: “Isolato ceppo virus serbo, è più aggressivo”

124
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.