Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Mega-assembramento di giornalisti e cameramen per la conferenza di Conte davanti a Palazzo Chigi | FOTO

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 4 Feb. 2021 alle 20:10 Aggiornato il 4 Feb. 2021 alle 20:13
153
Immagine di copertina
4 febbraio 2021, davanti palazzo Chigi

Oggi il Presidente del Consiglio dimissionario Giuseppe Conte ha fatto una scelta particolare per le dichiarazioni alla stampa in conferenza: niente cortile di Palazzo Chigi, niente leggii ai quali aveva abituato giornalisti e operatori video.

Al contrario, è stato preparato un minuscolo tavolino all’aperto, in mezzo a Piazza Colonna e nell’inquadratura non c’era Chigi, ma Montecitorio, come a voler già indicare le consultazioni tra Mario Draghi e le forze politiche che sono iniziate subito dopo la conferenza, alle 15,30.

QUI IL DISCORSO DI CONTE COMPLETO

Fin qui una pratica non usuale, ma ancora passabile. Il problema è stato il mega-assembramento che si è creato davanti al tavolo, con giornalisti e cameramen accalcati per cercare di fare la ripresa migliore, di mettere il microfono nel migliore angolo. I sindacati di giornalisti e cineoperatori chiedono a gran voce che si possa lavorare in condizioni di maggiore sicurezza, rispettando il distanziamento e l’uso delle mascherine. Ecco le foto:

Ad organizzare il tutto, il portavoce di Conte, Rocco Casalino: “Non vi assembrate, eh”, avverte parlando ai cronisti e facendoli accomodare dietro a un cordone per tenerli a distanza dall’ex premier. “E non inquadrate Palazzo Chigi, non è una cosa istituzionale”, dice Casalino. Troppo tardi, l’assembramento era già in corso.

Leggi anche: 1. Conflitto d’interenzi (di Giulio Gambino) / 2. La sfida di Fico: far tornare Renzi e Conte al dialogo. Ma ci sono anche altri scenari aperti/ 3. “Conte avvisa il M5S: se cado c’è Draghi”, ma il Quirinale e Palazzo Chigi smentiscono / 4. Renzi ha due ministri nel mirino e punta a Mario Draghi: il vero obiettivo del leader di Iv

5. Marta Cartabia premier? “Ecco le mie tre priorità per affrontare crisi e pandemia” / 6. Così la crisi può cambiare la corsa al Quirinale (di Stefano Mentana) / 7. Il rientro di Renzi nel governo è un cavallo di Troia contro Pd e M5S (di Luca Telese) / 8. Conte l’impolitico (di Luca Serafini)

153
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.