Covid ultime 24h
casi +17.083
deceduti +343
tamponi +335.983
terapie intensive +38

Zingaretti: “L’Italia sta pagando un prezzo enorme: in caso di crisi di governo subito al voto”

Il segretario del Pd dichiara: "La maggioranza parlamentare non è unita su nulla"

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 8 Mar. 2019 alle 23:15
0
Immagine di copertina
Nicola Zingaretti

“Tornare alle urne in caso di caduta del governo? Io penso di sì. C’è una maggioranza parlamentare che non è unita su nulla e l’Italia sta pagando un prezzo enorme. Il Pd non farà da stampella a nessuno. Se non ci sono le condizioni si vada al voto”, è quanto dichiara il neo segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Tra i dem si inizia a parlare di voto e soluzione parlamentare. Il segretario del Pd sta già lavorando ad una coalizione larga per affrontare un eventuale voto anticipato. Coalizione con la quale vuole presentarsi anche alle prossime amministrative di aprile in Sicilia e di maggio in 4mila Comuni e in Piemonte.

A breve invece si terrà un incontro per prendere una decisione sulla proposta di Carlo Calenda della lista unica di tutti gli europeisti alle europee di maggio.

Calenda ha dichiarato: “Si avvicinano le elezioni nazionali, quelle europee sono dietro l’angolo. Umile suggerimento: facciamo subito un incontro per decidere insieme come presentarci? Lunedì?”.

Ultimi sondaggi politici 2019 | Il Pd ad un passo dal Movimento 5 Stelle

Leggi anche: Il giovane Zingaretti: romanzo di formazione di un futuro Ieader a cavallo tra il Partito, Ingrao, Bettini e il muro di Berlino

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.