Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Violenza sessuale a Napoli, Gad Lerner e Maria Elena Boschi contro Matteo Salvini

Immagine di copertina

Intanto dalle indagini emerge uno spaventoso retroscena: venti giorni fa il branco aveva tentato di stuprare la giovane vittima

Tre ragazzi, tra i 18 e i 20 anni, fermati. Una ragazza di 24 anni in grave stato di shock per la violenza sessuale subita. Un’intera cittadina, San Giorgio a Cremano, sconvolta per l’accaduto.

La violenza sessuale ai danni della giovane ragazza nell’ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano, treno locale che collega Napoli con l’hinterland intorno al Vesuvio, pone diversi interrogativi.

Domande che aumentano dopo la tremenda scoperta: la giovane conosceva indirettamente uno dei tre aggressori.

Venti giorni fa, infatti, avevano già provato a violentarla, ma non ci erano riusciti. Un retroscena inquietante.

I tre la vittima li aveva conosciuti attraverso a un amico comune: la ragazza venne attirata in una parte della stazione poco frequentata e già in quell’occasione subì delle avance pesanti, riuscendo ad allontanarsi.

Ieri pomeriggio, invece, il “branco” ha portato avanti la violenza, che assume quasi i connotati della vendetta per quel rifiuto.

E mentre gli inquirenti portano avanti le delicate indagini per “incastrare” i tre – uno solo avrebbe confessato quanto accaduto – è iniziata l’inevitabile polemica politica.

Stavolta, al centro della bufera, c’è però il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, colpevole di uno “strano” e insolito silenzio sui social.

“Strano”, attacca Gad Lerner, “il nostro loquacissimo ministro in divisa Matteo Salvini non ha ancora manifestato la sua esultanza per la cattura dei tre presunti violentatori della ragazza nell’ascensore della Circumvesuviana. Ooops… scusate, trattasi di cittadini italiani, non me ne ero accorto!”.

Dello stesso tono l’intervento, su Twitter, della deputata Pd Maria Elena Boschi: “Tre ragazzi hanno violentato una donna a San Giorgio a Cremano. Sono italiani, sono criminali. Non essendo di colore ancora il tweet di Salvini non è arrivato. Ma aspettiamo soprattutto più forze dell’ordine, più telecamere, più luci. Hanno vinto un anno fa: quando iniziano a governare?”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI