Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Due turisti francesi trovati morti in una baita nel Cuneese: avvelenati da monossido di carbonio

Immagine di copertina

Il dramma scoperto da un conoscente: i due potrebbero essere stati uccisi da una fuga di gas

Tragico ritrovamento nella mattina di martedì, 25 dicembre, in una baita sulle Alpi del Cuneese. Due turisti francesi, entrambi di 57 anni, sono stati trovati morti. Ad ucciderli, probabilmente, una fuga di monossido di carbonio.

I due francesi, un uomo e una donna, avevano dormito in una casa di Monterosso Grana, nella borgata Fusina. A dare l’allarme, un conoscente dei turisti che non aveva più loro notizie.

Quando sono arrivati sul posto, i medici del 118 hanno trovato le due persone ormai senza vita e una delle due stufe a legna presenti nella baita ancora accesa.

Appurato che le due camere della casa erano sature di monossido di carbonio, i dottori hanno chiesto l’aiuto anche di una squadra di vigili del fuoco.

Al momento, non si sa se i due turisti siano morti nella notte tra il 24 e il 25 o se il loro decesso sia avvenuto già qualche giorno fa. Toccherà ai carabinieri indagare per scoprire il motivo e le tempistiche della loro morte.

Sempre dal Cuneese, nella mattina del 25 dicembre è arrivata un’altra brutta notizia di cronaca: una bambina di 6 anni, in seguito a una caduta dagli sci nelle piste di Prato Nevoso, è stata ricoverata nell’ospedale Regina Margherita di Torino in codice rosso per un forte trauma cranico. (QUI TUTTI I DETTAGLI)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI