Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

Sondaggi politici oggi 11 dicembre 2018 | Con il partito di Renzi il centrosinistra davanti al M5s

Nella rilevazione Winpool per Scenari Politici il primo monitoraggio di un eventuale partito dell'ex premier

Di TPI
Pubblicato il 11 Dic. 2018 alle 15:04 Aggiornato il 11 Dic. 2018 alle 15:20
0
Immagine di copertina
Credit: Michele Spatari/NurPhoto

Il partito di Matteo Renzi. È questo il vero incubo del Partito democratico verso le primarie per eleggere il nuovo segretario. Ma un incubo che potrebbe “salvare” il centrosinistra.

E ora sono i numeri e mostrare come questa eventualità – bollata ufficialmente dall’ex premier, segretario, sindaco di Firenze “fantapolitica” – sia un vero rischio per il Partito Democratico.

La nascita di un partito renziano, infatti, farebbe crollare il Pd addirittura all’11,8 per cento dei consensi. Numeri preoccupanti per la dirigenza dem alle prese con un congresso decisamente turbolento.

È questo il risultato del sondaggio effettuato da Winpool per Scenari Politici che ha “pesato” un eventuale partito guidato da Matteo Renzi, che intanto ha annunciato la nascita della sua “web tv” e la prossima uscita di un nuovo libro.

Ebbene, quello che viene definito “ipotetico movimento politico” è già in orbita 10 per cento. Per la precisione al 9,4 per cento.

Numeri che sarebbero frutto esclusivamente dell’erosione del Partito democratico. Le altre forze politiche, infatti, non risentirebbero della nascita del “partito di Renzi”.

Anche davanti a una simile eventualità la Lega rimarrebbe al 33,1 per cento, in crescita rispetto alla precedente rilevazione (+1,6 pr cento). Forza Italia scenderebbe di appena un punto, all’8,9 per cento, mentre a pagare dazio potrebbe essere il Movimento 5 stelle, che scenderebbe al 24,8 per cento.

Con +Europa di Emma Bonino e “altri partiti” – non considerando Liberi e Uguali e Potere al Popolo (che insieme valgono meno del 4 per cento) – il “centrosinistra arriverebbe al 25,6 per cento, superando così il Movimento 5 stelle”.

Un partito di Matteo Renzi, quindi, premierebbe il centrosinistra ma farebbe crollare il Partito democratico.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.