Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Salvini modifica il testo di Bella Ciao per celebrare i successi della Lega

Immagine di copertina

Il ministro dell'Interno ha pubblicato su Twitter una foto che lo ritrae con una t-shirt che riprende il testo del famoso canto partigiano

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, si è fatto fotografare con una t-shirt che celebra i recenti successi elettorali della Lega in alcune delle cosiddette ‘roccaforti rosse’ della Toscana.

La maglietta riporta sul petto una scritta, che è una citazione modificata del famoso canto partigiano ‘Bella Ciao’.

“Una mattina mi son svegliato Pisa ciao, Massa ciao, Siena ciao ciao ciao”, si legge sulla t-shirt, che nella foto il leader leghista mostra con apparente soddisfazione.

Salvini ha pubblicato l’immagine sul suo profilo Twitter.

“Vi piace questa maglietta? A chi la dedichiamo?”, ha scritto in accompagnamento al post.

La foto ha riscosso diverse centinaia di commenti: alcuni che sembrano assecondare Salvini, chiedendo ad esempio di dedicarla a Saviano, Renzi e Boldrini, altri che lo attaccano, ricordandogli che è un ministro della Repubblica.

Ai ballottaggi del 24 giugno 2018 la Lega ha ottenuto un grande successo, riuscendo a conquistare diversi comuni che storicamente erano sempre stati guidati dalla sinistra o dal centrosinistra.

Tra questi, come ricorda la t-shirt esibita sui social, Pisa, Massa e Siena.

Qualche settimana prima era diventato virale il video che mostrava Salvini accolto da alcuni passeggeri su un bus navetta all’aeroporto di Fiumicino con il canto ‘Bella Ciao’.

Tra i passeggeri c’erano alcuni attivisti della Cgil. Il segretario della Lega aveva poi a sua volta postato il video sul suo profilo Twitter, accompagnandolo con la scritta “un malox per i compagni della Cgil” e l’emoj sorridente.

Lo scorso 25 aprile Salvini non aveva partecipato alle celebrazioni per la Festa della liberazione, sottolineando che negli anni “si è tinta un po’ troppo di rosso” e auspicando che torni a essere “la festa di tutti”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI