Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » News

“Se l’omosessualità si manifesta da bambino ci sono tante cose da fare con la psichiatria”, la frase di Papa Francesco oggetto di polemiche

Immagine di copertina

Le associazioni lgbt hanno definito "gravi e irresponsabili" le parole di Bergoglio

Sul volo di ritorno dalla visita in Irlanda, Papa Francesco ha tenuto una conferenza stampa per commentare il dossier scritto dall’ex nunzio apostolico negli Stati Uniti Carlo Maria Viganò. Nel rapporto Viganò chiede le dimissioni del Papa in quanto sostiene che Bergoglio fosse a conoscenza degli abusi sui minori commessi dall’ex arcivescovo di Washington Theodor McCarrick.

Nel colloquio con la stampa il Pontefice ha parlato anche del rapporto tra genitori e figli gay: “Un figlio gay va sempre accolto. Ma se l’omosessualità si manifesta da bambino ci sono tante cose da fare con la psichiatria”.

La frase ha scatenato diverse polemiche sui social. Il Papa avrebbe pronunciato la frase in risposta alle domanda di un giornalista che chiedeva cosa fosse meglio consigliare a un genitore qualora dovesse scoprire di avere un figlio omosessuale.

Francesco ha detto che i genitori devono “Pregare, non condannare, dialogare, capire, fare spazio perché si esprimi” perché altrimenti viene meno “la maternità e la paternità”.

“Mai dirò che il silenzio è un rimedio. Tu sei mio figlio, sei mia figlia, come io sono tuo padre, tua madre. Parliamo. Quel figlio ha diritto ad una famiglia e non ad essere cacciato via”.

Ma quando ha aggiunto: “In quale età si manifesta questa inquietudine del figlio? Una cosa è quando si manifesta da bambino che ci sono tante cose da fare con la psichiatria, per vedere come sono le cose. Un’altra cosa è quando si manifesta dopo 20 anni o cose del genere”.

La reazione sui social è stata immediata, ma anche le associazioni per i diritti delle persone lgbt hanno reagito definendo “gravi e irresponsabili” le parole di Bergoglio.

Il 17 maggio 1990 l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha cancellato l’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali, definendola per la prima volta “una variante naturale del comportamento umano”.

La critica mossa al Papa nasce proprio da questo: Bergoglio ha associato la psichiatria all’omosessualità quando da tempo è stata depennata dall’elenco dei disturbi mentali.

La conferenza stampa di Papa Francesco sul volo di ritorno dall’Irlanda

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI