Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

L’attacco di Giorgia Meloni al M5S: “Vogliono i matrimoni misti? Abbiamo una comitiva di punkabbestia al governo”

Tagliente anche la risposta di Carlo Calenda alla leader di Fratelli d'Italia

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 20 Mar. 2019 alle 08:40 Aggiornato il 20 Mar. 2019 alle 08:40
0
Immagine di copertina
Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia

MELONI MATRIMONI MISTI GOVERNO PUNKABBESTIA – Non si placano le polemiche intorno al Congresso delle Famiglie di Verona, il raduno di tutti gli attivisti pro-life (e quindi antiabortisti, antigay e contrari al divorzio) in programma dal 29 al 31 marzo. Una manifestazione, promossa dall’International Organization for the Family che ha spaccato la maggioranza di governo: Matteo Salvini ha confermato la sua presenza a Verona, mentre Luigi Di Maio ha più volte criticato le idee del Congresso.

La posizione del Movimento Cinque Stelle tuttavia non trova d’accordo Fratelli d’Italia, tra i maggiori promotori del Congresso delle Famiglie. E la leader del partito, Giorgia Meloni, su Twitter non ha nascosto tutto il suo fastidio per l’opposizione pentastellata: “Il M5S diffonde fake news sul Congresso di Verona – ha scritto – sostenendo che sia contro la libertà delle donne. Dichiarazioni ridicole senza alcun riscontro. Loro invece sono per la droga libera, la propaganda gender, i matrimoni misti: praticamente una comitiva di punkabbestia al governo“.

“Pena di morte per gli omosessuali”: gli agghiaccianti relatori del congresso delle Famiglie voluto da Fontana

Tra le migliaia di risposte al post di Giorgia Meloni spicca anche quella di Carlo Calenda, ex ministro dello Sviluppo economico dei governi Renzi e Gentiloni: “Ma ti sei bevuta il cervello? I matrimoni misti! Cosa sei, la versione burina del Ku Klux Klan? Prenditi una pausa. Lunga”, cinguetta l’esponente PD.

meloni matrimoni misti governo punkabbestia
Il post di Giorgia Meloni e la risposta di Carlo Calenda su Twitter

Calenda, poi, in un altro tweet rincara la dose: “Ma quali idee di sinistra. Essere contro i matrimoni misti (religione, razza etc) vuol dire collocarsi tra i movimenti fascisti e razzisti che nei paesi civili sono fuori dall’arco costituzionale e vengono isolati da TUTTE le forze politiche”.

Giorgia Meloni però continua a rispondere, chiarendo il senso del suo post: “Mi riferivo alla proposta di Sibilia sui matrimoni di gruppo e tra specie diverse. Misti non è la parola giusta. Poi non so cosa c’entri ‘burina’, cafone. Evidentemente ormai siete già alla fase in cui vi sbracciate per difendere i grillini nella speranza di tornare al governo”.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

meloni matrimoni misti governo punkabbestia
La seconda risposta di Giorgia Meloni a Carlo Calenda

Mentre sul social andava in scena lo scontro dialettico tra i due, tantissimi utenti hanno iniziato a postare foto delle loro coppie miste, facendo diventare in poco tempo l’hashtag #matrimonimisti trending topic su Twitter.

Poco dopo, Giorgia Meloni pubblica un nuovo messaggio, al quale allega il post originario scritto su Facebook: “Qui il post scritto su Facebook riguardo i matrimoni multipli e tra specie diverse, che sintetizzato su Twitter in ‘matrimoni misti’ è stato cavalcato dai soliti disperati in cerca di inutili polemiche”.

meloni matrimoni misti governo punkabbestia

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.