Me
HomeNews

“Non si votava per le politiche da 10 anni”: la gaffe di Lorella Cuccarini

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 4 Mar. 2019 alle 22:32 Aggiornato il 5 Mar. 2019 alle 10:05
Immagine di copertina

Imbarazzo in studio durante la puntata di lunedì 4 marzo 2019 alle parole di Lorella Cuccarini.

“Non votavamo veramente per le politiche da quanto? Da 10 anni?”: ha detto infatti la showgirl ospite di La7 a “Otto e mezzo”, il programma condotto da Lilli Gruber.

Argomento di discussione della serata erano le primarie del Pd appena conclusesi e che avevano assegnato a Nicola Zingaretti il ruolo di nuovo Segretario del partito.

Al tavolo con la Gruber c’erano anche i giornalisti Chiara Geloni, Paolo Mieli e Massimo Giannini.

LEGGI ANCHE: Lorella Cuccarini torna a difendere il governo giallo-verde: “Sono la più sovranista del paese”

Proprio Giannini, direttore di Radio Capital, ha risposto alla gaffe della Cuccarini ricordandole che “in Italia, oltre i 5 anni, non si può non votare”.

Nel corso degli ultimi 10 anni infatti nel paese si sono tenute tre tornate elettorali: i cittadini hanno votato per le politiche nel 2018, nel 2013 e nel 2008.

Non è la prima volta che la showgirl fa parlare di sé per le sue affermazioni legate alla politica. Di recente la Cuccarini aveva affermato che la Rai “era meglio quando era solo italiana“: il tutto mentre era ospite di Vieni da me, la trasmissione Rai condotta da Caterina Balivo,

Per cercare di ammorbidire le parole della showgirl, la Balivo aveva ricordato, scherzando, che la tv anche in passato non era tutta italiana, nominando la sua acerrima nemica, Heather Parisi.

LEGGI ANCHE: Tra Lorella Cuccarini e Heather Parisi è di nuovo guerra

Una provocazione non riuscita e a cui la Cuccarini aveva risposto con: “No, ma io intendevo una produzione tutta italiana, dentro e fuori, con maestranze e dirigenze. Oggi compriamo i format dall’estero”.