Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Spacciava Fentanyl, la “droga killer”: primo pusher arrestato in Lombardia

Di Marco Nepi
Pubblicato il 1 Apr. 2019 alle 20:11 Aggiornato il 1 Apr. 2019 alle 20:15
0
Immagine di copertina

I carabinieri di Desenzano, in Lombardia, hanno arrestato un ragazzo che vendeva abusivamente il Fentanyl, un oppiaceo sintetico considerato dalle 30 alle 50 volte più potente dell’eroina.

La droga viene venduta in forma di polvere bianca ed è simile per dimensioni ai grani di sale e la sostanza si sospetta fosse legata anche alla morte del cantante Prince.

L’uomo di 42 anni fermato dalle forze dell’ordine aveva addosso 23 grammi di Fentanyl e 1.400 euro in contanti.

È la prima volta che i carabinieri sequestrano questo particolare tipo di droga in Lombardia.

Cos’è il Fentanyl – Si tratta di un oppiaceo sintetico considerato dalle 30 alle 50 volte più potente dell’eroina venduto sotto forma di polvere bianca.

Un dosaggio di 2 milligrammi è considerato potenzialmente letale per la maggior parte delle persone. La droga ha avuto larga diffusione negli Stati Uniti.

Come l’eroina e altri oppioidi, il Fentanyl provoca sonnolenza, nausea e confusione mentale e l’0verdose può provocare un’insufficienza respiratoria e la morte.

>>Maxi sequestro Nas: trovata per la prima volta in Europa una nuova droga killer

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.