Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:43
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Il padre single e gay che ha adottato una bimba down: “Come spiegherò il Congresso delle Famiglie alla mia Alba?”

Immagine di copertina
Luca Trapanese e la piccola Alba

Il Congresso delle Famiglie, la manifestazione in corso a Verona dal 29 al 31 marzo continua a far discutere e a dividere tanto la politica quanto l’opinione pubblica italiana.

Anche Luca Trapanese, il padre single, gay e cattolico di Napoli che ha adottato Alba, una bambina affetta dalla sindrome di down più volte rifiutata dalle famiglie tradizionali, è intervenuto nel dibattito. “Cosa dirò un giorno ad Alba? – si chiede Trapanese in un’intervista concessa a Fanpage.it – Che lei è diversa perché fa parte di una famiglia diversa per lo Stato?”.

Il tema è molto importante per l’uomo, visto che un domani la sua Alba andrà a scuola e si misurerà con il “razzismo” insito nella società italiana e che manifestazioni come quella di Verona potrebbero alimentare: “Non è possibile parlare ancora di aborto, di satanismo per l’omosessualità, della donna che deve lavorare – dice ancora Trapanese – perché questo è un estremismo e l’Italia non è riconoscibile rispetto a questi temi”.

Anche i single possono adottare un bambino in Italia: ecco come

Eppure Luca è cresciuto in un contesto in cui la famiglia era un’istituzione fondamentale, degna di rispetto: “Arrivo da una famiglia molto tradizionale – conferma – e i miei genitori stanno insieme da 51 anni, si amano e si sopportano ancora. Quindi io e mio fratello siamo cresciuti così, con la convinzione che la famiglia è la cosa più preziosa che abbiamo”.

“Adesso – continua – io come genitore mi sento preoccupato perché vedo che il mio Paese, che è un Paese nel quale ho sempre creduto, inizia a distinguere le famiglie e si inizia a creare immancabilmente nella società l’idea di una famiglia di serie A e di una famiglia di serie B. Cioè, la famiglia tradizionale è la famiglia che va tutelata, le altre altre famiglie se la devono cavare sole”.

Per questo motivo, Trapanese ha voluto anche inviare un messaggio a tutti i relatori del Congresso delle Famiglie di Verona: “Se a questa manifestazione partecipano il ministro della Famiglia e il ministro dell’Istruzione, allora mi devo preoccupare che anche quando Alba entrerà a scuola sarà vista come diversa e non solo per la sindrome di down, ma anche perché proviene da una famiglia diversa”.

“Già i figli di questi leader, come la figlia di Gandolfini (in esclusiva a TPI, ndr), si sono espressi contro la manifestazione. Già lei, è evidente, è il simbolo di una società che è cambiata. Allora quello che chiedo a queste persone è: siete proprio convinti che i vostri figli siano d’accordo?”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI