Cattedrale di Trani imbrattata da scritta ‘Ti amo’, il sindaco: “Luigi, hai una fidanzata idiota”

Il sindaco della cittadina pugliese invita l'autrice a cancellare le scritte

Di Anna Ditta
Pubblicato il 17 Feb. 2019 alle 10:40
0
Immagine di copertina
La foto delle scritte pubblicata online dal sindaco

Cattedrale di Trani imbrattata da scritte d’amore: su una parete della chiesa romanica sono comparse alcune scritte in vernice rossa. “Ti amo Luigi”, “Amore mio”, si legge ora sul muro della chiesa, deturpata dall’atto vandalico.

A diffondere la notizia è il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, che si rivolge direttamente al destinatario del messaggio lasciato sulle pietre del duomo.

“Luigi”, scrive il sindaco sul suo profilo Facebook, “hai una fidanzata idiota che non sa minimamente in che guaio si è cacciata con questa porcata”.

“Luigi avvisala, per cortesia, e convincila a ripulire tutto e subito prima che sia troppo tardi. E magari convincila a leggere qualche libro sulla storia della nostra Cattedrale: ne ha bisogno”.

Le immagini delle telecamere di videsorveglianza forse aiuteranno a individuare gli imbrattatori. Intanto, si è innescata una gara di solidarietà tra le aziende tranesi per contribuire alle spese di pulizia.

“Sono davvero grato a tutte quelle aziende non tranesi (…) che in queste ore mi hanno contattato dichiarandosi disponibili ad effettuare l’intervento di cancellazione delle scritte dalla nostra Cattedrale. Grazie”, ha scritto il sindaco sui social.

“Sono altrettanto orgoglioso di aver ricevuto analoga disponibilità da molte aziende tranesi a dimostrazione di come l’orgoglio cittadino sia tutt’altro che sopito. Sarà Trani a restituire la Cattedrale in tutto il suo splendore al mondo intero”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.