Carta d’identità elettronica: dove si trova il numero

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 20 Feb. 2019 alle 07:00 Aggiornato il 26 Feb. 2019 alle 19:35
3
Immagine di copertina

Numero carta d’identità elettronica – La carta d’identità elettronica diventa obbligatoria a partire dal primo gennaio 2019. Si tratta di un tesserino munito di microchip in policarbonato, simile a una carta di credito ma dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza in cui sono memorizzati i dati del titolare. Qui tutto quello che c’è da sapere.

Numero carta d’identità elettronica: dove si trova – Sulla carta d’identità digitale c’è un numero seriale stampato sul fronte in alto a destra del documento. Questo numero è chiamato “numero unico nazionale” ed è costituito da tre lettere e cinque numeri, secondo questo formato: C<lettera><numero><numero><numero><numero><numero><lettera><lettera> (ad esempio CA00000AA).

Questi, nel dettaglio, tutte le caratteristiche contenute nella carta identità elettronica:

Fronte carta identità elettronica:

  • Numero unico nazionale (es., CA00000AA)
  • Comune di rilascio del documento
  • Cognome
  • Nome
  • Luogo e data di nascita
  • Sesso
  • Statura carta
  • Cittadinanza
  • Data di emissione
  • Data di scadenza
  • Immagine della firma
  • Card Access Number – CAN (sei caratteri numerici in OCR-B)
  • Eventuale annotazione in caso di non validità per l’espatrio

Retro carta identità elettronica:

  • Cognome e nome dei genitori (nel caso di un minore)
  • Codice fiscale
  • Estremi dell’atto di nascita
  • Indirizzo di residenza
  • Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero)
  • Codice fiscale sotto forma di codice a barre (in Code 39)
  • Machine Readable Zone – MRZ (tre righe di trenta caratteri alfanumerici in OCR-B)

La carta di identità elettronica

La nuova carta d’identità elettronica è un documento personale che attesta l’identità del cittadino ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare. numero carta d’identità elettronica

Può essere utilizzata anche per richiedere una identità sul sistema SPID (Sistema pubblico di identità digitale), al fine di garantire l’accesso ai servizi erogati dalle Pubbliche amministrazioni.

Inoltre la carta d’identità digitale è un documento di viaggio valido in tutti i paesi appartenenti all’Unione europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi.

La durata del documento varia in base alla fascia d’età di appartenenza:

– 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
– 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
– 10 anni per i maggiorenni.

Il rinnovo può essere richiesto a partire dal 180esimo giorno precedente la scadenza e gli interessati sono invitati ad avanzare da quel momento la richiesta di rinnovo per evitare un’eccessiva concentrazione di richieste in prossimità del termine di scadenza delle vecchie carte d’identità.

Il costo totale del rilascio è di 22,21 euro per la prima emissione o per il rinnovo alla scadenza. In caso di smarrimento, deterioramento o furto è richiesto il pagamento di 5,16 euro in più per diritto fisso. Il pagamento avviene presso il Municipio.

Prenotazione carta d’identità elettronica

Dal primo luglio 2018 il TuPassi, il sistema di prenotazione on line per le carte d’identità, è passato sotto la gestione diretta del ministero dell’Interno.

Il TuPassi era stato spesso criticato a causa delle lunghe attese per avere un appuntamento, che in alcuni casi potevano arrivare fino a 3 mesi.

I problemi però non erano tanto causati dalla piattaforma web in sé, quanto dall’organizzazione generale dei servizi anagrafici e dal personale insufficiente dotato inoltre di una strumentazione inadeguata per far fronte alle numerose richieste ricevute.

3
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.