Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

Arrestato a Napoli il boss di Camorra Marco Di Lauro: era il secondo latitante più pericoloso d’Italia

Immagine di copertina
Marco Di Lauro, boss della Camorra

Il 38enne era ricercato per associazione di tipo mafioso e per altre accuse

Arresto Marco di Lauro | Il boss della Camorra, Marco Di Lauro, è stato arrestato oggi sabato 2 marzo a Napoli dalla polizia. Era l’ultimo dei figli di Paolo Di Lauro, protagonista della faida di Scampia, ancora libero.

Marco Di Lauro era latitante dal 2004, quando sfuggì a un maxi blitz che passerà alla storia giudiziaria come la “notte delle manette”.

Arresto Marco di Lauro | Era soprannominato il “boss invisibile”. È stato catturato dalla polizia in via Emilio Scaglione, a Chiaiano.

Di Lauro, oggi 38 anni, è il secondo latitante più pericoloso d’Italia; nella lista del ministero dell’Interno viene subito dopo Matteo Messina Denaro.

Dal 2006 era ricercato anche in campo internazionale e nel 2013 era finito nel mirino degli Stati Uniti.

Nel 2010, un collaboratore di giustizia ha indicato Marco Di Lauro come mandante di 4 omicidi. Era ricercato per associazione di tipo mafioso e per altre accuse.

Nato a Napoli e cresciuto all’ombra del padre Ciruzzo ‘o Milionario, Marco di Lauro avrebbe preso il potere dopo l’arresto del capoclan e dei fratelli. Secondo gli inquirenti stava ricompattando il clan, sfruttando anche lo sgretolamento del cartello che era nato dalla scissione dei Di Lauro.

Arresto Marco di Lauro | “Catturato il superlatitante di camorra Marco Di Lauro, grazie a un’operazione congiunta di Polizia e Carabinieri. Complimenti alle forze dell’ordine, che dopo l’arresto di un terrorista algerino dell’Isis mettono a segno un’altra operazione importantissima. Nessuna tregua ai criminali”.

Con queste parole ha commentato il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgabri, multa di 500 euro per aver usato il lampeggiante in Svizzera: “Qui non ci torno”
Cronaca / Caldo, Ministero della Salute: dall’1 al 15 luglio mortalità aumentata del 21%
Cronaca / Napoli, albero in fiamme durante un compleanno. Invitati ridono e brindano | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgabri, multa di 500 euro per aver usato il lampeggiante in Svizzera: “Qui non ci torno”
Cronaca / Caldo, Ministero della Salute: dall’1 al 15 luglio mortalità aumentata del 21%
Cronaca / Napoli, albero in fiamme durante un compleanno. Invitati ridono e brindano | VIDEO
Cronaca / Rimini, mega truffa in hotel: 500 prenotazioni per 40 posti e caparre sparite
Cronaca / Milano, bambino di 11 anni viene travolto e ucciso da pirata della strada che si è costituito nella notte
Cronaca / Venezia, tenta di uccidere la moglie con una balestra e poi si suicida
Cronaca / Maxitruffa a Rimini: 500 persone versano la caparra per una stanza d’albergo che non c’è
Cronaca / Rovigo, fa il bagno a mezzanotte e scompare. Lo ritrovano vivo dopo nove ore
Cronaca / Nel Cuneese 50 mucche sono state uccise dal sorgo
Cronaca / Ambiente, il ghiaccio in Antartide è al valore più basso di sempre: 7% sotto la media