Area B Milano: cos’è e come funziona la Ztl più grande d’Italia

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 25 Feb. 2019 alle 11:10 Aggiornato il 25 Feb. 2019 alle 11:12
0
Immagine di copertina

Dalle 7.30 della mattina del 25 febbraio 2019 è scattata a Milano la nuova Ztl, l’Area B.

Con questo ultimo provvedimento il Comune ha disposto la chiusura ai mezzi più inquinanti di un’area di 128,29 chilometri quadrati in cui risiede il 98 per cento della popolazione cittadina.

Nasce così la Low emission zone più grande d’Italia e la seconda d’Europa dopo Bruxelles.

Il provvedimento sarà introdotto gradualmente e diventerà sempre più restrittivo, fino al 2030, quando tutti i mezzi diesel saranno vietati nella città di Milano.

Area B Milano | Divieti

La prima fase dell’introduzione dell’Area B in vigore dal 25 febbraio prevede il divieto di ingresso in città e la circolazione per: veicoli benzina euro 0 e diesel euro 0, 1, 2 e 3, moto a due tempi euro 0, 1 e veicoli ingombranti superiori a 12 metri.

Il divieto si applica da lunedì a venerdì, dalle 7.30 alle 19.30, festivi esclusi.

Il primo ottobre avrà inizio la seconda fase, che bloccherà la circolazione delle auto diesel euro 4 e moto e ciclomotori a gasolio euro 0 e 1.

Area B Milano | Varchi 

Le strade di accesso alla città sono 187, ma all’inizio i varchi di accesso dotati di telecamere collegate a un sistema informatico per permettere ai cittadini di registrarsi e verificare attraverso la targa se il proprio mezzo può entrare in Area B sono solo 15.

Entro ottobre 2020 tutti i varchi saranno dotati di telecamere.

Area B Milano | Sanzioni 

Gli automobilisti hanno 50 giorni di circolazione libera nella zona per informarsi sulle nuove regole.

La prima volta che si entra nell’Area B, verrà comunicato come funziona la nuova misura al conducente del mezzo vietato, che sarà invitato a iscriversi al portale per controllare e gestire gli accessi.

Nel secondo anno di Area B residenti e imprese avranno 25 giorni all’anno di ingresso libero, mentre per tutti gli altri i giorni saranno 5.

Una volta terminati gli accessi, chi guida un veicolo vietato riceverà una multa di 80 euro.

Area B Milano | Deroghe

Vi sono alcune deroghe alla circolazione nell’Area B che interessano diverse categorie. Possono circolare le auto che espongono il contrassegno invalidi, il cui titolare sia a bordo; le autoambulanze; i mezzi delle forze armate e di polizia; vigili del fuoco.

I mezzi degli ambulanti euro 3 e 4 senza fap potranno circolare fino alla fine del 2020, ma solo se installeranno un dispositivo in grado di calcolare i chilometri percorsi.

Per gli artigiani e i tassisti sono invece previsti solo i 50 passaggi l’anno.

Area B Milano | Mappa

area b milano

A questo link la mappa interattiva del Comune di Milano sull’Area B.

Area B Milano | Le informazioni 

Per avere maggiori informazioni è stato aperto al pubblico un infopoint dedicato nel mezzanino della stazione Duomo della linea rossa della metropolitana.

L’ufficio è aperto dalle 8.30 alle 15.30, dal lunedì al venerdì, con 16 sportelli a disposizione per le informazioni relative all’Area B.

LEGGI ANCHE: Domeniche ecologiche Roma 2018 2019: le date e gli orari del blocco

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.