Me
HomeGossip

Taylor Mega da Barbara D’Urso dà spettacolo: “Ma sei ubriaca?”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 12 Nov. 2019 alle 10:46

Taylor Mega da Barbara D’Urso dà spettacolo: “Ma sei ubriaca?”

Taylor mega continua a dar spettacolo, stavolta la giovane influencer si è fatta notare per un atteggiamento un po’ strano in tv, che Barbata D’Urso ha ricondotto a “uno spritz” prima della diretta. La 25enne di Udine, in collegamento con Live – Non è la D’Urso da Sharm El Sheik, ha attirato l’attenzione di telespettatori e ospiti in studio.

La trasmissione cult del lunedì sera di Mediaset ha affrontato il tema delicato dei figli dei vip. Taylor Mega è stata invitata per parlare della sua esperienza personale, ben lontana, come specifica lei, da quella dei “figli di papà”.

“Io Taylor Mega non sono figlia di papà, però quando le cose ti arrivano dai genitori è tutto un po’ più facile”. La giovane influencer si lancia poi in un attacco sfrontato a un’altra ospite in studio Camilla Lucchi, ereditiera: “È indifferente quello che dice la Lucchi perché non capisce niente, lei è ricca di famiglia, non può capire per cosa le persone gioiscono. Mi meraviglio che ancora la invitino in studio”.

A queste parole Camilla Lucchi risponde stroncando Taylor Mega: “Ma cosa stai dicendo? A parte che stasera biascichi, hai bevuto? Ma cosa sta dicendo? Io non riesco a rispondere perché non la capisco”. E in effetti sia da studio che da casa, chiunque ascolti l’influencer si chiede la stessa cosa: è ubriaca?

A pensarlo è anche la padrona di casa. Barbara D’Urso, all’ennesima frase sbiascicata da Taylor Mega, interviene: “Taylor ti sei fatta uno spritz prima della diretta?”.

“Non ho bevuto, giuro”, replica ferma Taylor Mega. Anzi, per spiegare la sua “stranezza” afferma che gli interventi dallo studio arrivano in differtia. “In Egitto sai che le donne purtroppo vanno in giro con il velo totale e gli uomini vanno in giro vestiti, quindi io sono un po’ in astinenza”, aggiunge scherzando l’influencer.

Taylor Mega si mostra da ragazzina: “A 16 anni, quando ancora non ero rifatta”