Sara Tommasi, le nuove dichiarazioni sul suo passato: “Mi davo a tutti, ho rischiato di morire”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 8 Ott. 2019 alle 13:30
74
Immagine di copertina
Sara Tommasi

Sara Tommasi vuole tornare in tv

Sara Tommasi torna a parlare del suo passato travagliato di droga, sesso e frequentazioni pericolose. Oggi la ex showgirl bocconiana è tornata alla vita normale e racconta come è riuscita a uscire da quel tunnel grazie all’affetto degli amici e grazie alle cure e al lungo periodo di disintossicazione.

“Ho rischiato di morire. Ho passato anni veramente terribili: scappavo di casa, vagavo senza una meta e non riuscivo a volermi bene. Mi davo a tutti e tante persone hanno approfittato di me. Mi facevano fare qualsiasi cosa perché non sapevo dire di no”.

“Soffrivo di bipolarismo e la patologia veniva accentuata dall’uso di droga, alcol e psicofarmaci. Non riuscivo a stare meglio”, rivela Sara Tommasi.

“Ricordo una notte di qualche tempo fa. Ero scappata da Terni ed ero finita in una casa con alcolizzati e tossicodipendenti. Senza entrare nei dettagli, lì ho visto la morte in faccia. Per grazia di Dio la mia famiglia è corsa a prendermi e mi ha salvato la vita facendomi ricoverare”.

“Ora faccio sport, mangio bene, mi curo, mi voglio bene e ho bisogno di andare in televisione a parlare della mia rinascita, sicuramente da Barbara D’Urso riuscirei ad essere me stessa e a raccontarmi senza filtri”. Sara Tommasi lancia l’appello alla conduttrice napoletana.

“Economicamente non sto male, quando facevo televisione e guadagnavo tanto ho fatto la formica e ho comprato delle case, vorrei lavorare solo per una mia gratificazione personale e perché mi manca molto il contatto con i miei fan, per strada la gente mi ferma e mi ama, vorrei tornare a fare il mio lavoro di showgirl, non chiedo altro!” conclude Sara Tommasi.

È incinta e sul suo periodo tra droga e porno rivela: “Non ricordo nulla”

Dopo la droga e il porno, la nuova vita di Sara Tommasi in “veste” di archeologa | VIDEO

74
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.