Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Cena vigilia di Natale 2018 | Quattro ricette facili e tradizionali per il vostro menù

Immagine di copertina

Piatti tipici vigilia di Natale | Menù | Tradizioni | Ricette facili | Antipasti | Primi piatti | Secondi | Dolci

PIATTI TIPICI VIGILIA  DI NATALE – La tradizione, si sa, prevede che alla Vigilia di Natale il cenone sia rigorosamente tutto a base di pesce.

Un’occasione per dare ufficialmente il via a tutte le festività natalizie, fino all’Epifania, a base di grandi abbuffate in compagnia di amici e parenti.

Certo, organizzare un buon cenone non è facile. Molte sono le cose da gestire per non fare brutta figura.

Vi proponiamo una serie di pratici consigli e qualche idea per preparare degli ottimi piatti per la vigilia di Natale che, speriamo, i vostri ospiti gradiranno.

La cosa migliore, dal nostro punto di vista, è quella di restare legati alla tradizione, senza scelte troppo stravaganti che non a tutti potrebbero piacere. Per cui: pesce, pesce, pesce!

Ecco quindi un menù gustoso e pratico da preparare per la vigilia di Natale.

> QUI COSA MANGIARE ALLA VIGILIA DI NATALE

Piatti tipici vigilia di Natale | Antipasti | Alici marinate

Non costano molto ma al tempo stesso si tratta di un pesce azzurro buono e ricco di proprietà nutritive.

Le alici rappresentano quindi un ottimo antipasto, che potrete preparare in diversi modi: fritte, con le patate, come parmigiana. Noi proponiamo quelle marinate.

Per prima cosa bisogna mettere in un mixer prezzemolo (20 grammi), uno spicchio d’aglio e 40 grammi di olio d’oliva e tritate per qualche secondo.

A questo punto spremete i limoni e unitene il succo in un recipiente insieme all’olio d’oliva, sale e pepe nero.

Mescolate bene e successivamente aggiungete il composto con il prezzemolo.

Lavare e pulire bene le alici e quindi disporle in un recipiente e versare la marinatura precedentemente preparata.

Lasciare riposare il tutto per cinque ore a temperatura ambiente.

Versare a questo punto il vino bianco e togliere la marinatura in eccesso. Le alici marinate sono pronte per essere servite.

Piatti tipici vigilia di Natale | Primi piatti | Linguine all’astice

Lavare e tagliare l’astice estraendone la polpa.

Mettere i gusci del pesce in un tegame con due cucchiai d’olio, facendo sfumare con il vino bianco.

Durante la cottura aggiungere un mestolo d’acqua, peperoncino, un po’ di timo, basilico e sale.

Far cuocere a fiamma bassa per 15-20 minuti fino a ottenere un brodo molto ristretto.

Fate a questo punto un soffritto con olio, scalogno e aglio schiacciato e aggiungere la polpa d’astice.

Versare la polpa di pomodoro e far cuocere a fuoco moderato.

Cuocere nel frattempo le linguine, scolarle e versare nella padella per far insaporire il tutto.

Piatti tipici vigilia di Natale | Secondi | Baccalà con patate e olive

Tagliate il baccalà a pezzetti eliminando le lische.

Infarinatelo da entrambi i lati e nel frattempo fare un soffritto di cipolla in una padella larga.

A questo punto aggiungere il baccalà infarinato e cuocere per 20 minuti.

Sbucciare, lavare e tagliare a spicchi le patate e versarle in un tegame con due cucchiai di olio.

Aggiungere del brodo vegetale e far insaporire per qualche minuto.

Quando sarà pronto, togliere il pesce dal fuoco e versarlo nel tegame, aggiungendo olive nere e alloro.

Lasciar cuocere per altri 15-20 minuti aggiungendo se necessario altro brodo vegetale. Servire ben caldo.

Piatti tipici vigilia di Natale | Dolci | Panettone meringato al limone

Preparare per prima cosa la crema. Grattugiate la scorza dei limoni e spremete il succo.

Sciogliete 100 g di zucchero con il succo e cuocere per 15 minuti. Sbattete i tuorli in una casseruola con lo zucchero rimasto. Unite la farina e lo sciroppo di limone.

Mettete la casseruola sul fuoco e cuocete a fiamma dolce per qualche minuto, continuando a mescolare, finché la crema si sarà addensata. Lasciate raffreddare in frigo.

Nel frattempo tagliate il panettone in tre parti e farcite con la crema. Ricomporre il panettone e mettere in frigo.

Potete completare il tutto ricoprendo la parte superiore del panettone con della meringa.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision