Pamela Prati ospite a “Chi l’ha visto?”. Scoppia la polemica contro la Rai

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 28 Mag. 2019 alle 21:41 Aggiornato il 29 Mag. 2019 alle 19:26
0
Immagine di copertina
Pamela Prati a Chi l'ha visto

Pamela Prati chi l’ha visto | Pamela Prati è ospite del programma di Rai3 “Chi l’ha visto?” per parlare di “truffe romantiche” attraverso falsi profili social di uomini inesistenti.

L’assurda storia del matrimonio (finto?) con Marco Caltagirone: le ultime news

La showgirl è infatti da mesi al centro delle polemiche per il caso del finto matrimonio con l’imprenditore Mark Caltagirone. Lo sposo della Prati in realtà non esiste e, secondo alcuni, si tratterebbe di una storia campata in aria per l’attrazione mediatica. (Qui la ricostruzione completa del Prati Gate)

Matrimonio Pamela Prati, il caso finisce in Parlamento: “Cachet di 3mila euro con i soldi pubblici”

Secondo altri Pamela Prati sarebbe sommersa di debiti. “Ha il vizio del gioco, quindi doveva cercare di fare soldi. La Prati prima forse è stata vittima, ma poi è diventata loro complice”, ha dichiarato Roberto D’Agostino, fondatore del sito Dagospia.

Pamela Prati Chi l’ha visto | Le polemiche

La partecipazione della showgirl in trasmissione ha scatenato le polemiche in rete. La produzione di “Chi l’ha visto” ha spiegato che nella puntata di mercoledì 29 maggio 2019 si affronterà il tema delle truffe online in cui le donne sono vittime. Falsi profili o identità rubate le attraggono nella propria rete con lo scopo di estorcere denaro.

“Per salvare queste donne e questi uomini di cui nessuno parla è importante non lasciarli soli” comunica la trasmissione. “Con Federica Sciarelli sarà ospite in studio in diretta Pamela Prati (che naturalmente ha dato la sua disponibilità a titolo gratuito)”, si legge sul sito di “Chi l’ha visto”.

“Mark Caltagirone siamo noi”: tutta la verità sul Prati-gate, dai cachet ai profili fake

Il direttore di Rai3 Stefano Coletta dopo le polemiche sulla Prati ha voluto precisare che la sua partecipazione sarà a titolo gratuito.

Michele Anzaldi (Partito Democratico), segretario della commissione di Vigilanza Rai, scrive: “La Raitre di Angelo Guglielmi, la Raitre che ha inventato “Mi manda Lubrano”, non merita di finire coinvolta nella truffa del caso Pamela Prati. La scelta di invitarla a “Chi l’ha visto”, un marchio storico della terza Rete, lascia allibiti”.

E ancora: “Federica Sciarelli è una delle giornaliste migliori che ha la Rai, quindi mi appello alla sua professionalità e al buonsenso affinché la trasmissione e i telespettatori vengano tutelati. Questa scelta trash lascia tanti, troppi dubbi”.

Matrimonio Prati, l’agente di Pamela svela la verità: “Mark Caltagirone non esiste”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.