Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

Natale sulla neve: le 10 mete più belle in Italia per il 2018

Da Courmayeur a Cortina d'Ampezzo, fino all'Etna: ecco i migliori luoghi di montagna dove passare le feste

Di TPI
Pubblicato il 31 Dic. 2018 alle 07:13 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 09:06
0
Immagine di copertina

Natale sulla neve | Dove andare | Le 10 mete più belle per il 2018 

NATALE SULLA NEVE – È la vacanza di Natale per eccellenza: recarsi in una località di montagna, abbandonarsi al caldo rifugio di uno chalet di legno mentre fuori tutto è ricoperto di neve. Assaporare una cioccolata calda e scaldarsi davanti alle fiamme di un camino dopo una giornata passata a sciare sulle piste o a passeggiare sulla neve morbida.

È forse uno dei cliché più inflazionati, ma allo stesso tempo non passerà mai di moda. Il Natale sulla neve rimane sempre uno dei sogni di tanti italiani e non solo. Ecco perché, con l’approssimarsi delle feste, sono tante le persone che si informano su quali siano le mete più belle per questo tipo di vacanza.

Il nostro Paese, per fortuna, è ricco di località dove passare un fantastico Natale sulla neve. Sia sulle Alpi, che sugli Appennini, sono tanti i posti che offrono la possibilità di sciare, abbandonarsi alla meraviglia della neve e vivere la magia dei paesini di montagna.

Ecco la nostra selezione per il 2018.

Natale sulla neve | Le 10 mete più belle per il 2018

COURMAYEUR (VALLE D’AOSTA) – Scenari e viste da sogno, una bella stazione sciistica e tanti bei villaggi nelle vicinanze tutti da scoprire. La cittadina di Courmayeur, ai piedi del Monte Bianco, è sicuramente una delle mete più rinomate per le vacanze invernali. Con le luci di Natale, però, assume un fascino ancora maggiore: vale la pena farci più di un pensierino.

CORTINA D’AMPEZZO (VENETO) – La “Perla delle Dolomiti” è il Natale sulla neve per antonomasia: alimentata anche dai cinepanettoni, che hanno proiettato il suo mito nell’immaginario collettivo, Cortina d’Ampezzo è una delle mete più belle. Un fantastico centro storico, le piste da sci e l’immagine di meta preferita di vip e ricchissimi proiettano Cortina tra le destinazioni invernali più apprezzate dagli italiani.

ASIAGO (VENETO) – Il nome di questa cittadina sulle montagne del Veneto è spesso associato al celebre formaggio. Ma pochi sanno che l’Altopiano di Asiago è anche un’ottima meta sciistica e dunque un’ideale luogo dove passare un Natale sulla neve. A 1000 metri di altezza, d’estate Asiago è un grande distesa verde, ma di inverno si trasforma in chilometri di piste da sci.

ROCCARASO (ABRUZZO) – È la principale località di montagna dell’Abruzzo. Roccaraso, in provincia de L’Aquila, è una bella meta sciistica, spesso preferita dai viaggiatori perché sicuramente più economica rispetto alle più gettonate Courmayeur o Cortina. Oltre 10 chilometri di piste per lo sci di fondo, che di notte diventano luogo di fantastiche escursioni con le ciaspole, alla scoperta dei segreti di Roccaraso e con uno sguardo, complice il buio, alle stelle nel cielo.

PESCOCOSTANZO (ABRUZZO) – L’appennino abruzzese offre paesaggi ed esperienze sciistiche che nulla hanno da invidiare alle più rinomate mete alpine. Oltre a Roccaraso, ne è un esempio il vicino Pescocostanzo, bellissimo borgo di montagna sull’altopiano dell’Alta Val di Sangro. Divertimenti per tutti i gusti: dalla stazione sciistica al centro storico medievale, senza escludere i mercatini di Natale che ogni anno animano il paesino.

MADONNA DI CAMPIGLIO (TRENTINO) – Vicino al Parco Naturale dell’Adamello-Brenta, Madonna di Campiglio è apprezzata per i suoi paesaggi da sogno. Località sciistica molto amata, per chi non ama scorrazzare per le piste ci sono anche tante altre attrazioni. A partire dai sentieri di montagna, tra cui quello Orti della Regina alla scoperta dei fossili, dai laghi e dal ghiacciaio dell’Adamello.

SAN MARTINO DI CASTROZZA (TRENTINO) – Torniamo alle Alpi con San Martino di Castrozza, in Trentino. Una delle più interessanti mete di montagna della regione, grazie alle piste sciistiche e allo spettacolo offerto dalle Pale di San Martino. Una località che offre tutto quello che ci si aspetta per passare un indimenticabile Natale.

TARVISIO (FRIULI VENEZIA GIULIA) – È un altro dei “must” tra le località sciistiche: il paesino di Tarvisio, in Friuli, è sicuramente una delle mete imperdibili per chi ama sciare, ma non solo. La principale caratteristica di Tarvisio è infatti la sua posizione geografica: al confine con l’Austria e per questo punto di incontro di tre diverse culture: quella germanica, quella latina e quella slava. Il borgo di Tarvisio è ricco di tradizioni, ma anche di magici luoghi da visitare, soprattutto con la neve: su tutti, il Santuario del Monte Lussari e i Laghi di Fusine.

SESTRIERE (PIEMONTE) – Centinaia di piste e impianti sciistici, ma anche ottimi ristoranti, discoteche e tradizioni locali. Il Sestriere, in provincia di Torino, è un’altra delle località preferite dagli italiani. Tante le opportunità di svago in questa cittadina tra la Val Chisone e la Valle di Susa, a cui si unisce il fascino delle decorazioni natalizie.

ETNA (SICILIA) – Chi l’ha detto che per sciare occorra obbligatoriamente andare nel Nord Italia? L’Etna, il vulcano attivo più grande d’Europa, entra di diritto nella lista dei 10 posti dove passare il Natale sulla neve. Il vulcano, situato in provincia di Catania, offre infatti molte piste dove sciare, fare snowboard o semplicemente passeggiare con le ciaspole e lanciarsi con lo slittino. Con l’aggiunta che, alle ricorrenti attrazioni sciistiche, il vulcano offre la possibilità di vedere i sentieri scavati dalle colate laviche e le grandi distese di materiale vulcanico lasciate dal magma durante il suo cammino.

> QUI CAPODANNO 2019 IN MONTAGNA, DOVE ANDARE TRA ITALIA ED EUROPA

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.