“Sono stato ingannato”: vede per la prima volta la moglie struccata e chiede il divorzio

Di TPI
Pubblicato il 2 Feb. 2019 alle 07:42 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:31
0
Immagine di copertina

“Le apparenze ingannano”. Questa volta un marito, che non aveva mai visto la moglie struccata, ha preso davvero sul serio il famoso modo di dire.

L’accaduto risale al 2017: un uomo degli Emirati Arabi Uniti vede sua moglie struccata, non la riconosce e la lascia. È notizia attuale invece il fatto che il divorzio sia andato a buon fine, la motivazione è stata riconosciuta valida.

A far diventare virale questa storia è stato il medico alla quale si è rivolta la donna di 28 anni. Dopo la reazione furiosa del marito, la donna ha infatti contattato una clinica psichiatrica per un aiuto a superare la sofferenza psicologica causata dal divorzio inaspettato.

Il marito (ormai ex) ha invece 34 anni. Apparentemente, non l’aveva mai vista al naturale durante i primi sei mesi di matrimonio, perché la prima volta che la donna si è presentata senza fard o matita per gli occhi, l’uomo le è passato accanto senza riconoscerla.

La ragazza è stata accusata di un grave “inganno” per l’uso esagerato di cosmetici, comprese le ciglia finte, e una volta vista al naturale dopo il matrimonio è rimasto incredulo e sbalordito dal cambiamento.

L’occasione in cui ha visto la moglie struccata è stata una passeggiata sulla spiaggia di Al Mamzar. Dopo il bagno al mare, il trucco non ha retto, evidentemente non era abbastanza water-proof.

La sposa aveva intenzione di dire a suo marito che si sottoponeva a ore e ore di make-up ogni giorno prima di uscire di casa, ma l’acqua del mare è arrivata prima.

Il divorzio è stato una decisione immediata, ma da quel momento l’uomo non si è mai tirato indietro e ha perseguito la separazione fino in fondo.

In realtà non è la prima volta che un marito, subito dopo l’unione civile o religiosa, lascia la moglie per l’aspetto fisico ingannevole. Stesso caso per esempio, lo scorso anno, per un uomo algerino che chiese anche 20mila dollari di danno alla moglie “struccata”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.