Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

“Così mette in pericolo il royal baby”: Meghan Markle sotto attacco

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 18 Apr. 2019 alle 08:24 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:57
0
Immagine di copertina
Meghan Markle. Credit: getty Images

Megha Markle continua a finire nel mirino degli haters. Stavolta la motivazione non è legata alle presunte liti con la cognata Kate Middleton o alle altrettanto presunte sfuriate della duchessa di Sussex contro il suoi staff.

Meghan Markle riduce la sua assistente “in lacrime” e lei si dimette

No, stavolta al centro delle polemiche finiscono le abitudini dell’ex attrice hollywoodiana, considerate dagli utenti del web pericolose per la salute del nascituro. E, infatti, quello che gli haters pensano di lei è che ancora pensa di essere una star del cinema e si muove nella vita da reale come se si trovasse sul set di un film.

Quello che gli utenti recriminano alla duchessa di Sussex è la sua attitudine a indossare tacchi a spillo. Anche all’ottavo mese di gravidanza, la moglie di Harry adora indossare i tacchi, ma questo proprio non va giù a molti utenti che la ritengono una scelta quasi sconsiderata.

Credit: Getty Images

Royal family, Meghan Markle infrange il protocollo reale sulle modalità del parto

“Con questa scelta irresponsabile dimostra di essere una madre incosciente e irresponsabile”, dicono in tanti sui social. Gli outfit della duchessa di Sussex, sempre impeccabili, presentano sempre quel tacco 12 che anche i medici sconsigliano a un certo punto della gravidanza.

Inoltre, in molti fanno notare che né la cognata Kate Middleton – il cui look è sempre stato inattaccabile – né tantomeno la suocera Diana si sono mai mostrate con i tacchi a spillo durante le loro gravidanze. La duchessa di Sussex, però, proprio non riesce a dire no alla scarpa alta e così si attira, ancora una volta, la rabbia di tanti.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.