Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Gossip

Meghan Markle è pronta a ricevere il primo incarico da reale

Immagine di copertina
Meghan Markle

La decisione sarebbe stata presa dalla regina che nutrirebbe simpatia per la duchessa

Nonostante la gravidanza, Meghan Markle continua a riempire la sua agenda di impegni. Secondo il Daily Mail, infatti, la regina Elisabetta è pronta ad affidarle il primo incarico da reale: madrina del National Theatre.

Un scelta – che sarà annunciata nei prossimi giorni del 2019 – non casuale. La duchessa del Sussex, oltre a essere un’attrice, si è specializzata in teatro e relazioni internazionali alla Northwestern University di Evanston, negli Stati Uniti. “È un segno della grande fiducia che Elisabetta II ripone in lei”, hanno scritto i tabloid. Parole che confermerebbero la simpatia della sovrana nei confronti di Meghan.

Nel dicembre 2018, poi, secondo alcune fonti la duchessa avrebbe avuto un incontro privato con Rufus Norris, direttore del National Theatre, con il quale ha parlato del progetto che riguarda il suo nuovo ruolo.

Il primo incarico reale di Meghan Markle

Il Royal National Theatre – conosciuto anche come National Theatre o The National – è un teatro nazionale di Londra progettato dall’architetto Sir Denys Lasdun nel Novecento. La sua compagnia teatrale è stata fondata nel 1963 dal direttore artistico Laurence Olivier e la prima sede è stata l’Old Vic. Solo nel 1976 è avvenuto il trasferimento presso l’attuale struttura, situata nella zona di South Bank.

Il compito di Meghan, dunque, è quello di curare e rafforzare i rapporti tra il National Theatre e i partner americani – tra cui l’organizzazione benefica American Associates of the National Theatre – che ogni anno donano circa 3 milioni di dollari. Il teatro, in effetti, ha un ufficio a New York e molte delle produzioni di maggior successo della compagnia, tra cui History Boys e War Horse, sono state accolte entusiasticamente a Broadway.

Nel Regno Unito, comunque, il repertorio messo in scena è vario: da William Shakespeare ai classici del teatro internazionale fino a quello contemporaneo.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Lady Diana: “Sono orgogliosa di Harry e amo infinitamente Meghan”. Una sensitiva ha parlato con la principessa
Gossip / Dopo lo sfratto Ambra Angiolini cerca casa: paparazzata mentre fotografa annunci a Milano
Gossip / Chiara Ferragni, il mistero del cerotto continua: fan preoccupati, lei non risponde
Ti potrebbe interessare
Gossip / Lady Diana: “Sono orgogliosa di Harry e amo infinitamente Meghan”. Una sensitiva ha parlato con la principessa
Gossip / Dopo lo sfratto Ambra Angiolini cerca casa: paparazzata mentre fotografa annunci a Milano
Gossip / Chiara Ferragni, il mistero del cerotto continua: fan preoccupati, lei non risponde
Gossip / Il principe William furioso con Harry e Meghan: ecco il motivo
Gossip / Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, addio definitivo: “Si sono lasciati”
Gossip / Noemi Bocchi scoppia in lacrime dopo una brutta lite al ristorante con Francesco Totti
Gossip / Francesco Totti e Noemi Bocchi: iniziato il trasloco nella nuova casa a Roma Nord
Gossip / Il dettaglio che incastra Belen: così la showgirl spia l’ex Spinalbese
Gossip / Chanel Totti vittima degli haters: “Sembri una 30enne, fai impressione”
Gossip / Fedez torna a parlare della sua malattia: “Sto seguendo le cure necessarie. Con Chiara nessun reality”