Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Kasia Smutniak sulla vitiligine: “Per guarire sono andata dai santoni, mi bruciavano le conchiglie in faccia”

L'attrice polacca torna a parlare di quelle macchie bianche sulla pelle che ha tentato di combattere in ogni modo

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 19 Feb. 2020 alle 09:57 Aggiornato il 19 Feb. 2020 alle 10:02
18
Immagine di copertina
Kasia Smutniak

Kasia Smutniak, l’attrice parla della sua vitiligine

La bellissima attrice Kasia Smutniak torna a parlare della sua vitiligine, la malattia della pelle per la quale in passato ha provato vergogna. “Mi sono ammalata di vitiligine 7 anni fa, all’inizio non l’ho presa per niente bene. Mi creava tantissima insicurezza, mi truccavo le mani anche solo per portare mio figlio all’asilo“, rivela in un’intervista a Vanity Fair l’attrice polacca.

Kasia Smutniak ha tentato di combattere quelle macchie bianche sulla pelle in ogni modo, ma alla fine ha imparato ad accettarle. “Per guarire ho provato di tutto: prima sono andata dai medici e poi sono finita dai santoni“.

Santoni di ogni genere. Da quello che aveva più vitiligine di me, a quello che, invece di chiedermi come stavo, mi ha messo in mano il dvd di Perfetti Sconosciuti da autografare. Quando mi hanno bruciato delle conchiglie in faccia e poi mi hanno fatto sotterrare del pelo di pecora nel giardino di casa, mi sono detta: “Adesso basta!””, confessa l’attrice.

“Un santone nepalese che non mi ha guarita come tutti gli altri mi ha dato però una bella interpretazione della vitiligine, mi ha detto: sei un serpente, stai cambiando la pelle“.

Kasia Smutniak vitiligine
Kasia Smutniak: Credit: Instagram

“Ho 40 anni, ho fatto molta strada, non sono più una ragazza ed è giusto rivendicare il cambiamento”, continua Kasia Smutniak. “Qualche giornale rispetta la mia scelta, altri mi rispondono: allora abbiamo un problema. Mi chiedo se il problema sia mio che sono un mostro oppure loro, che non vogliono pubblicare un po’ di verità”.

Kasia Smutniak si è sposata con il produttore cinematografico Domenico Procacci nel giorno dei festeggiamenti per il suo 40esimo compleanno. Un matrimonio quasi a sorpresa per i parenti e amici invitati.

L’attrice polacca ha due figli: Sophie, nata dall’unione di Kasia con l’attore Pietro Taricone, scomparso nel 2010, e Leone, di 5 anni, figlio di Domenico Procacci.

Leggi anche:

“Non basta accettare i propri difetti, bisogna amarli”: Kasia Smutniak racconta la sua vita con la vitiligine

Kasia Smutniak: “In Italia non c’è odio razziale”. E Salvini la elogia

Kasia Smutniak e Domenico Procacci: il matrimonio a sorpresa

Kasia Smutniak: la foto su Instagram per celebrare il giorno della mela

18
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.