“Non basta accettare i propri difetti, bisogna amarli”: Kasia Smutniak racconta la sua vita con la vitiligine

L'attrice e modella polacca si mette a nudo

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 30 Ago. 2019 alle 20:13 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:57
0
Immagine di copertina
Kasia Smutniak. Credit: Instagram

Kasia Smutniak racconta la sua vita con la vitiligine

È nata in Polonia 40 anni fa, ma ormai è italiana d’adozione, Kasia Smutniak, che, a 40 anni appena compiuti, decide di raccontarsi scrivendo un lungo post su Instagram in cui mette a nudo i suoi “difetti”, come quello della vitiligine.

Difetti che difetti non sono, perché Kasia usa le parole giuste per raccontare la malattia e quelle macchie sulla pelle come qualcosa da amare. Bella, bellissima Kasia si mostra al naturale: addosso solo un filo di trucco e un sorriso che le irradia il viso.

Kasia Smutniak. Credit: Instagram

“Crescere è anche imparare ad accettare tutto quello che la vita ci porta”, scrive la modella e attrice. “Cose belle, cose che ci vengono facili ma che non dovremmo dare mai per scontate… Ma sopratutto momenti difficili, che ci mettono alla prova, per non perdere il senso dei momenti felici. Insomma tutto”, si legge ancora nel post.

“Io, crescendo, ho imparato anche un’altra cosa, accettare non è sufficiente. Bisogna amare i propri difetti! Per gli ultimi 6 anni ho imparato ad accettare e amarmi per quello che sono. È stato un percorso, mica subito……. E solo oggi mi sento di condividere questo pensiero con voi”, aggiunge Kasia mostrando le sue mani, i suoi gomiti dove i segni della malattia sono più evidenti.

“Qualche tempo fa ho letto una frase che mi è rimasta impressa ‘FATTI AMARE PER I TUOI DIFETTI CHE I PREGI LI SANNO AMARE TUTTI’ e ho deciso di farla mia”, conclude l’attrice e modella polacca.

Kasia Smutniak. Credit: Instagram

Kasia Smutniak è molto più di un’attrice. Dopo la morte in un tragico incidente paracadutistico del suo compagno, Pietro Taricone, Kasia ha dato vita a una associazione benefica, la Pietro Taricone Onlus, che raccoglie fondi per la Ghami Solar School, una scuola in Nepal.

Kasia ha compiuto 40 anni a luglio, e in quell’occasione ha deciso di fermarsi e dedicarsi a se stessa per un po’: “Anziché raccontare le vite degli altri, mi sono data un po’ di tempo per vivere la mia. Quella quotidianità che tanto mi manca: sedermi al bar con un caffè, leggere i giornali, andare a prendere i figli a scuola. Cose semplici e difficili, non voglio rinunciarci più. Non ho fretta di tornare sul set. Lo farò solo se ne vale la pena”.

Kasia Smutniak compie 40 anni e ricorda Pietro Taricone

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.