Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Addio a Guillermo Mordillo, il celebre fumettista argentino

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 1 Lug. 2019 alle 07:57 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:24
1
Immagine di copertina
Guillermo Mordillo

Guillermo Mordillo morto fumetti – Il fumettista argentino Guillermo Mordillo Menèndez è morto all’età di 86 anni nella sua casa di Mallorca, in Spagna.

È stato uno dei più noti illustratori degli anni 70 e 80. Con i suoi disegni ha rappresentato animali e elementi naturali di ogni sorta attraverso forme buffe e colori accesi. La sua giraffa dal collo lunghissimo e i personaggi dal naso enorme rimarranno nella memoria di adulti e bambini.

Nato nel 1932 a Buenos Aires, da una famiglia di immigrati spagnoli, ottiene fama quando nel 1960 inizia a lavorare per la casa cinematografica Paramount Picture, a New York. Nella grande mela contribuisce alla creazione di cartoni animati rimasti tra i più celebri della storia, tra cui Braccio di Ferro e Little Lulu.

Nel corso del tempo i suoi temi sono rimasti sempre provocatori e dissacranti, e hanno creato uno stile unico ora riconoscibile in tutto il mondo.

Dalle giraffe con il collo lunghissimo agli animaletti con il naso enorme, tra le sue illustrazioni ha ricreato anche se stesso: l’omino bianco col nasone e gli occhioni a palla, pelato e rotondo, che porta il suo stesso nome, Mordillo.

Stando a quanto riporta l’agenzia spangola Efe, Guillermo Mordillo è morto a causa di un malore.

Le illustrazioni e i fumetti di Guillermo Mordillo continueranno a rimanere icone inconfondibili, a riempire i nostri biglietti di auguri e di San Valentino, i diari scolastici, i peluches, le tazze, i puzzle e i gadget di ogni tipo.

Morto Guillermo Mordillo | I fumetti dell’illustratore

Guillermo Mordillo morte fumetti

Guillermo Mordillo morte fumetti

Guillermo Mordillo morte fumetti

Guillermo Mordillo morte fumetti

Guillermo Mordillo morto fumetti

Guillermo Mordillo morto fumetti

Guillermo Mordillo morto fumetti

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.