Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Lite al Grande Fratello, Lemme: “Se i miei figli morissero non mi importerebbe”. E la Vignali si infuria

Di Antonio Scali
Pubblicato il 16 Apr. 2019 alle 19:38 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:58
0
Immagine di copertina

Aria di tensione all’interno della casa del Grande Fratello. A far saltare gli animi tra i concorrenti di questa nuova edizione è stata l’entrata di Alberico Lemme, il famoso dietologo dei vip. Il farmacista è un provocatore nato, motivo per cui la produzione del Gf 16 ha deciso di farlo entrare nella trasmissione.

A cadere nella sua trappola è stata per prima Valentina Vignali, che ha perso la pazienza ed è scoppiata a piangere dopo una pesante dichiarazione dell’uomo. Lemme, infatti, ha raccontato di essere particolarmente anaffettivo nei confronti dei suoi figli.

“Quando è nata mia figlia tutti mi dicevano ‘vedrai che emozione proverai’, lei è nata, io ho assistito al parto e non ho provato nessuna emozione. Quando ha fatto sei mesi l’ho guardata ed ho pensato ‘se morisse mi dispiacerebbe?’ ed ho risposto di ‘no’. Mi sono posto la stessa domanda ad un anno e la risposta è rimasta la stessa. Idem il secondo figlio. Così li ho cresciuti dicendo loro che se fossero morti non mi sarebbe fregato niente”.

A quel punto la Vignali ha sbottato, scoppiando a piangere: “Mi fai schifo, ti rendi conto di cosa stai dicendo in televisione? Ci guardano milioni di uomini. Mi sta salendo il vomito, il disgusto ti giuro. Chi ti permette di dire queste cose in televisione?”. La regia del Grande Fratello, vista la violenta lite tra i due, ha deciso di staccare e inquadrare il giardino.

Dopo lo scontro tra Lemme e Valentina Vignali, tutti i concorrenti del Grande Fratello 2019 hanno deciso di attuare una silenziosa protesta contro la produzione del reality di Canale 5, sedendosi per terra in salotto e rimanendo in silenzio per chiedere la squalifica di Alberico Lemme. Alla protesta hanno aderito tutti tranne Ivana Icardi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.