Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Giampiero Galeazzi a Domenica In: “Non ho il Parkinson, soffro di diabete”

Il celebre giornalista è tornato nello studio di Mara Venier per fare chiarezza sulle sue condizioni di salute

Di Antonio Scali
Pubblicato il 13 Gen. 2019 alle 16:34 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 09:00
0
Immagine di copertina

GIAMPIERO GALEAZZI MALATTIA – Lo avevamo visto poco prima di Natale ospite a Domenica In sulla sedia a rotelle, visibilmente provato (QUI tutti i dettagli).

Giampiero Galeazzi, uno dei giornalisti sportivi più conosciuti e amati, è tornato nello studio della sua amica e storica collega Mara Venier per fare chiarezza sulle sue reali condizioni di salute.

Sui social molti utenti si sono preoccupati per lo stato di Galeazzi, che però ha smentito molte delle voci circolate sul suo conto: “Ho sbagliato a presentarmi da Mara Venier in quel modo. La verità è che sono reduce da un’operazione al ginocchio sinistro, mi muovo con le stampelle. Lo studio era pieno di cavi e, per non rischiare, un assistente ha pensato bene di mettermi su una carrozzina”.

In particolare “Bisteccone” ha smentito di essere affetto dal morbo di Parkinson: “Non ce l’ho. Ho problemi di diabete. La salute va su e giù, come sulle montagne russe. Ho sbalzi di pressione, gonfiore alle gambe. Quando mi emoziono, mi tremano le mani, ma non sono messo così male. A 72 anni ho anche perso un po’ di chili”, ha aggiunto Galeazzi.

Solo diabete, dunque, che il giornalista definisce il suo “compagno di viaggio”. Scherzando, Galeazzi ha commentato: “Rassicuro il direttore della banca, le mie ex fidanzate, se sono ancora tutte vive, e mia moglie. Sto bene”.

Dopo la precedente apparizione a Domenica In di qualche settimana fa, a insinuare il timore che Giampiero Galeazzi stesse poco bene era stata una sua dichiarazione, nella quale faceva riferimento agli ultimi 500 metri della sua vita.

Una metafora molto forte, tratta dal linguaggio del canottaggio, che il giornalista sportivo ha spiegato così: “Gli ultimi 500 metri nel canottaggio sono l’ultima boa, in cui tu dai tutto e cerchi di battere l’avversario e io sto attraversando questa fase della mia vita, non intendevo dire altro”.

Nel corso dell’intervista, Galeazzi ha ripercorso alcune tappe della sua carriera, sia da sportivo che da cronista.

Tanti i momenti trascorsi insieme dal “Bisteccone” nazionale con Mara Venier, nelle passate edizioni di Domenica In.

Nel ricordare quegli anni i due non sono riusciti a trattenere le lacrime, tanto che per qualche istante la zia Mara ha dovuto abbandonare lo studio per la troppa commozione.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.