Fabrizio Corona parla per la prima volta dal carcere: “Avevo bisogno di uno stop”

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 31 Mar. 2019 alle 13:54 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:11
0
Immagine di copertina
Fabrizio Corona. Credit: Instagram/Fabrizio Corona

Fabrizio Corona parla dal carcere. L’ex re dei paparazzi lo scorso 26 marzo è stato prelevato dai carabinieri nella sua abitazione di Milano e condotto nel carcere di San Vittore. Da qui, per bocca del suo legale, Ivano Chiesa, Fabrizio Corona avrebbe detto: “Avevo bisogno di uno stop”.

In un video pubblicato su Edicola Nazionale, il legale del fotografo dei vip ha spiegato: “Sono appena stato a trovare Fabrizio in carcere, mi ha detto che non intende commentare il provvedimento del giudice, ha detto non voglio esprimermi”.

Fabrizio Corona torna in carcere: il messaggio di Nina Moric

E ha aggiunto ancora l’avvocato Chiesa: “‘Avevo bisogno di uno stop’, avevo bisogno di fermarmi, questo mi ha detto e questo io dico a voi”. Queste parole sembrano far pensare che il fotografo sapesse bene di aver esagerato negli ultimi tempi, trasgredendo in più occasioni le restrizioni imposte dal tribunale di Sorveglianza.

Il magistrato di sorveglianza Simone Luerti ha sospeso l’affidamento terapeutico che era stato assegnato a Fabrizio Corona per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina. Ma una diffida nei confronti dell’ex re dei paparazzi era arrivata già a fine febbraio, quando Luerti aveva imposto a Corona di non lasciare i confini della Lombardia fino al 30 marzo per partecipare a serate e programmi tv.

L’ex re dei paparazzi, però, aveva violato quelle disposizioni, partecipando, da ultimo, al programma di Massimo Giletti Non è l’Arena lo scorso 24 marzo.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.