Elisa diventa una Barbie: “Un esempio per le bambine”

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 26 Mar. 2019 alle 19:16 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:13
0
Immagine di copertina
La bambola di Elisa

La cantante Elisa diventa una Barbie. La bambola più famosa al mondo celebra così la cantautrice di Trieste. Il marchio ha deciso di dedicare una delle sue bambole alla cantautrice perché è simbolo e fonte di ispirazione per le bambine.

La Barbie dalle fattezze di Elisa ha un look particolare, quello con cui la cantante si è fatta conoscere dagli italiani. Era il Sanremo del 2001 e lei, Elisa, saliva sul palco dell’Ariston con un completo bianco, i capelli mori lunghi sciolti sulle spalle e una collana quadrata. Quell’anno Elisa conquistò il pubblico al teatro e a casa con la sua Luce, vincendo così il Festival del 2001.

La bambola di Elisa

“Questo progetto per me è molto importante ed è un onore far parte di un qualcosa di così iconico; spero di motivare tante giovani ragazze nel loro futuro e nella loro vita”, ha detto la cantante di Trieste. “Il consiglio che voglio dare alle bambine è quello di cercare dentro di sé la scintilla che accende le passioni, capire ciò che amano veramente e impegnarsi tantissimo per raggiungerlo, perché lavorare sodo nella vita ripaga sempre”, ha continuato Elisa.

Non solo Elisa. Per i 60 anni della bambola più celebre al mondo, la Mattel ha deciso di dedicarne una anche a Rosanna Marziale, chef del ristorante Colonne di Caserta.

rosanna marziale chef barbie
La barbie con le fattezze della chef Rosanna Marziale

Prima di lei, la bambola è stata dedicata anche alla modella Adwoa Aboha. La modella, bellissima, è celebre per aver stravolto i canoni di bellezza “tradizionali”, con i suoi capelli rasati e le lentiggini che le coprono il viso e che la rendono una delle bellezze più particolari a sfilare in passerella.

La modella

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.