Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

L’azienda Dove si è scusata per una campagna pubblicitaria razzista

Immagine di copertina

Il noto marchio di prodotti per l'igiene personale, di proprietà della multinazionale Unilever, aveva pubblicato su facebook uno spot in cui, grazie all'azione del sapone, una ragazza di colore si trasformava in una donna caucasica

L’ultima campagna pubblicitaria di Dove, pubblicata e poi cancellata da Facebook, proponeva l’immagine di una ragazza di colore con indosso una maglietta marrone nell’atto di sfilarsi la maglietta. Nelle immagini successive, la maglietta copre il volto della modella, che improvvisamente si trasforma in una ragazza di carnagione chiara con indosso una maglietta bianca.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

La sequenza vede poi la stessa ragazza caucasica spogliarsi della maglietta e lasciare il posto a una donna dai tratti dell’estremo oriente.

A causa di questa pubblicità, l’azienda è stata di nuovo criticata e accusata di razzismo. Di fronte alle proteste, l‘azienda si è scusata per l’accaduto con una dichiarazione pubblicata sul proprio profilo Twitter ufficiale.

“Un’immagine recentemente pubblicata su Facebook ha fallito nell’obiettivo di rappresentare le donne di colore con il giusto riguardo”, si può leggere nel tweet. “Siamo profondamente dispiaciuti per l’offesa arrecata”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Non è la prima volta però che Dove viene accusata di atteggiamenti razzisti.  Già nel 2011 infatti, il noto marchio di prodotti per l’igiene personale propose una pubblicità con tra ragazze in fila: una donna di colore, una ragazza dai capelli neri e infine una donna con carnagione chiara e capelli biondi.

Credit: Dove

Dietro alle tre ragazze erano presenti due cartelli con le scritte “before”, prima e “after”, dopo. Anche in questo caso le polemiche per la pubblicità considerata razzista furono molteplici. Anche allora Dove si scusò, sostenendo che tutte e “tre le modelle rappresentavano la dimostrazione del ‘dopo’”.

Nel 2015 invece, l’azienda lanciò sul mercato una crema per la pelle, con una frase stampata sulla confezione: “nutriente per pelle normale o scura”.

I critici dell’azienda sostennero che in questo modo la Dove sosteneva implicitamente che avere la pelle scura non fosse “normale”.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Gossip / Franco Oppini, la confessione hot: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”
Gossip / Gli insulti alla moglie italiana di Morata dopo la partita contro la Spagna
Gossip / “Can Yaman furioso”, “Diletta Leotta lo trattiene”: cos’è successo davvero in Turchia | VIDEO
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision