“Non depilarsi è una scelta”: la pubblicità di una marca di rasoi invita le donne a sentirsi libere

Di Marco Nepi
Pubblicato il 27 Giu. 2019 alle 15:44 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:25
0
Immagine di copertina

donne non depilate pubblicità billie – Non depilatevi, se lo desiderate. Andate al mare, indossate il costume che preferite e non pensate ad altro perché qualunque sia la sua forma, il vostro corpo è sempre bello. È il messaggio trasmesso da “Red, White, And You Do You”, la nuova campagna pubblicitaria dei rasoi Billie in uscita il prossimo 4 luglio, che vuole ridefinire la rappresentazione dei corpi femminili.

Nello spot promozionale, l’azienda statunitense specializzata in prodotti per la cura per il corpo ha pensato di mostrare modelle non standardizzate, diverse per taglie ed etnie. Tutte mostrano ascelle non depilate e peli pubici intonsi.

Per Ashley Armitage, la regista e fotografa che ha ideato lo spot, i peli non devono essere considerato grossolani o antigienici solo perché “appartengono al corpo di una donna, di una persona transessuale o non binaria”. Con la campagna, ha sottolineato, “volevamo mostrare che non depilarsi può essere una scelta. Raderli, farli crescere, curarli o un mix di queste cose: tutti i metodi sono validi”.

donne non depilate pubblicità billie – Non è la prima volta che Billie realizza campagne pubblicitarie body positive. Un anno fa aveva lanciato “Project Body Hair”, progetto in cui le donne venivano mostrare in scene di depilazione reale.

Non le solite gambe lisce, bianche e già depilate dopo passare la lametta di un rasoio, ma corpi reali. “Con ‘Project Body Hair’ abbiamo deciso di cambiare completamente il modo in cui le donne sono raffigurate durante la rasatura”, aveva affermato la co-fondatrice di Billie, Georgina Gooley.

“Un anno dopo siamo lieti di vedere che l’industria sta cambiando e che anche altri marchi non hanno paura di mostrare i peli del corpo femminile”, aveva aggiunto.

“Il nostro ultimo spot sottolinea che ogni donna ha già un corpo ‘pronto per l’estate’, al di là della depilazione. Speriamo di eliminare questo stigma una volta per tutte”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.