Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Il VegFest di Londra, la fiera annuale dedicata al cibo dei vegani

Il 21 e 22 ottobre si tiene a Londra la 5a edizione del VegFest, un grande evento internazionale dedicato al cibo di origine vegetale

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 21 Ott. 2017 alle 19:40 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 19:40
0
Immagine di copertina

Il Regno Unito è il terzo paese con il più alto tasso di vegetariani dell’Unione europea. Negli ultimi dieci anni il numero di britannici che ha adottato una dieta vegetariana è incrementato dal 3 all’11 per cento della popolazione, pari circa a 4 milioni di persone. Tra questi, oltre 540mila sono vegani.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Nel weekend del 21 e 22 ottobre 2017 si tiene a Londra la quinta edizione del VegFest, ossia la fiera annuale gestita da organizzatori provenienti dai più grandi eventi vegani europei che ha lo scopo di regalare a tutti i partecipanti un’esperienza “meat-free”, ossia totalmente senza carne.

Ai vegetariani e vegani di tutto il Regno Unito saranno offerti alimenti esclusivamente di origine vegetale: dalle bistecche ai burritos di sushi, dai doner kebabs, fino alle birre artigianali.

Sono attesi più di 14mila partecipanti e per l’occasione sono stati allestiti più di 250 stand che offriranno cibo, drink e consigli per uno stile di vita sano, così come informazioni sui diritti degli animali, attivismo e ambientalismo.

Ci sarà anche uno spazio dedicato alla commedia e all’autoironia, dove “comici vegani” racconteranno barzellette sul mondo veggy. Ma i veri protagonisti dello spettacolo saranno senza dubbio i piatti a base di “piante”.

Bad Boy Vegan Kitchen offrirà ai suoi clienti cibo “stile caffetteria americana” e pasticceria francese con piatti come lo “schiken and waffle” e la loro personale interpretazione della tart tatin.

Jake’s Vegan Steaks  sarà presente con le sue bistecche preparate con un sostituto di origine vegetale composto da seitan fatto in casa, preparato al momento e servito con guarnizioni.

“Il nostro obiettivo è quello di creare deliziose e innovative re-interpretazioni dei classici piatti americani da fast food” raccontano dal team, un modo per “introdurre abitudini alimentari basate sui vegetali nella vita delle persone”.

Happy Maki preperà “giganti burritos di sushi” senza pesce serviti in una piadina di patata dolce thailandese e farciti con wasabi.

Da Spicebox  si trovaranno anche piatti anglo-indiani, hamburger a base di alga da Dutch Weed Burger, doner kebab da What the pitta e maccheroni al formaggio profumati al bacon da Lazyboy kitchen. E infine, per mandar giù il tutto, si potrà ordinare una birra artigianale vegana o un sidro da Pitfield Brewery.

are you up yet? 🤔 “my precious” are waiting for you 😁

Un post condiviso da Pomodoro E Basilico (@pomodoro_e_basilico) in data:

cosa-mangiano-vegani-vegfest

cosa-mangiano-vegani-vegfest

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.