Paura per ClioMakeup vicina al parto, scappa da New York e va in Virginia: “Qui non ho l’assicurazione”

Di Angelica Pansa
Pubblicato il 8 Apr. 2020 alle 13:43 Aggiornato il 8 Apr. 2020 alle 13:43
101
Immagine di copertina
Coronavirus, Cliomakeup incinta negli Stati Uniti. Ma non ha l'assicurazione sanitaria

Coronavirus, Cliomakeup incinta negli Stati Uniti. Ma non ha l’assicurazione sanitaria

Coronavirus, Cliomakeup sta per partorire la sua secondogenita. Un momento molto importante per lei ma anche di preoccupazione. La youtuber e regina dei tutorial di trucco infatti, si trova in Virginia dove si è rifugiata dopo essere scappata da casa sua a New York a seguito dell’esplosione dell’epidemia di Coronavirus negli Stati Uniti. Clio Zammatteo però, questo il vero nome della truccatrice più famosa del web, non ha l’assicurazione sanitaria nello stato del Virginia, e la sua due date è solo tra tre settimane.

Poco meno di tre settimane fa la truccatrice e influencer Cliomakeup è scappata da New York, dove non si sentiva al sicuro a causa del Coronavirus. L’ha comunicato ai suoi fan attraverso il suo profilo Instagram dove, tra le lacrime, ha raccontato le motivazioni che l’hanno spinta ad allontanarsi dalla Grande Mela e rifugiarsi nello stato del Virginia, presso la casa di un’amica e collega. Clio aveva paura che il “clima di panico iniziasse a montare in raptus di violenza“, una situazione ancor più pericolosa in un Paese dove le armi da fuoco sono alla portata di tutti, spiega nelle storie del suo canale da quasi 3 milioni di follower.

Ma in Virginia Clio non ha l’assicurazione sanitaria e, come tutti ben sanno, i costi ospedalieri di ricovero negli Stati Uniti sono da capogiro, anche per una come lei. L’imprenditrice italiana confessa le sue paure ai fan e dice che sta valutando differenti ipotesi. “Mancano tre settimane al parto ed io sono in Virginia, stiamo decidendo se tornare a New York. Tra i tanti problemi, c’è quello legato alla sanità e all’assicurazione, che io in Virginia non ho ancora. Abbiamo diversi piani e sto cercando di capire cosa fare”. Sull’ipotesi del parto in casa, afferma: “Quando partorisci a casa qualcosa potrebbe andare storto”. “Il virus? Anche in America lo avevano sottovalutato. E adesso si trovano con gli ospedali pieni”, ha aggiunto. Insomma, forse il clima da panico Cliomakeup se l’è creato da sola.

Leggi anche: 1. Coronavirus, Bill Gates: “Finanzierò sette studi per un vaccino con 125 milioni di dollari”/2.Nel 2005 Bush avvisò sulla pandemia: “Se aspettiamo che arrivi sarà troppo tardi”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

101
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.