Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Chiara Ferragni in lacrime al funerale del suo ex manager

Alessio Sanzogni, amico della fashion blogger, è morto in un incidente stradale

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 31 Gen. 2019 alle 20:30 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:32
0
Immagine di copertina
Chiara Ferragni

Non è riuscita a nascondere il dolore ed è scoppiata in lacrime. Chiara Ferragni, al funerale del suo ex manager, Alessio Sanzogni, è apparsa molto addolorata per la scomparsa dell’amico. Nella chiesa di Inzino, frazione di Gardone Val Trompia (Brescia), l’influncer ha salutato per l’ultima volta il 34enne, avvolta in un cappotto nero e sul viso un paio di occhiali da sole con lenti scure.

Ma com’è morto Alessio Sanzogni? Il ragazzo si è spento il 27 gennaio 2019 in un tragico incidente stradale. Era a bordo della sua auto quando si è schiantato contro un tir fermo in colonna per un altro incidente avvenuto poco prima. Le forze dell’ordine stanno ancora indagando sulle dinamiche dello scontro.

Lo schianto è avvenuto intorno alle 2 di notte, tra domenica e lunedì, sull’autostrada A4 vicino allo svincolo di Bergamo, in direzione Milano. L’auto, un Audi Q2, si è accartocciata dopo il colpo contro il tir e Alessio sarebbe morto sul colpo.

Sanzogni era conosciuto nel mondo dei social e della moda. Con Ferragni ha lavorato nell’azienda “Tbs Crew”, dove ricopriva il ruolo di general manager.

Il messaggio di addio di Chiara Ferragni

“Sembrava una normale mattina a casa. Poi è arrivata la notizia peggiore”. Così Chiara Ferragni ha commentato la morte di Alessio Sanzogni con un post su Instagram.

“Non riesco a trovare parole per esprimere quanto tutto questo sia scioccante. Stamattina stavo dando da mangiare al mio piccolo (il figlio Leone, ndr), ho preso un caffè con un’amica in quella che sembrava una normale mattina a casa. Poi è arrivata la notizia peggiore: il mio amico Alessio è morto in un tragico incidente”, ha scritto la fashion blogger.

“Una volta eravamo molto affiatati e lavoravamo insieme a tempo pieno, poi, alcuni anni fa, abbiamo preso strade diverse. Quello che rimpiango ora è il tempo che non abbiamo trascorso insieme negli ultimi due anni, le parole che non ci siamo detti. Certo ci parlavamo ancora e ci sentivamo, ma non erano i discorsi che eravamo soliti avere. Non importa cosa succede nella tua vita, sii sempre consapevole di rendere speciali le persone a cui tieni. Spero che trovi la tua pace, Alessio”, ha concluso Ferragni.

LEGGI ANCHE: Tutti vogliono essere Chiara Ferragni: arriva un corso a scuola per diventare fashion blogger

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.