Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

“Cercasi Scambisti”: svelato il mistero dei cartelloni sparsi per Roma

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 24 Giu. 2019 alle 22:44 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:27
0
Immagine di copertina
Roma, Cercasi scambisti

Cercasi Scambisti Roma significato | Da qualche settimana nelle strade di Roma sono spuntati dei cartelloni misteriosi. “Cercasi scambisti”, si legge su uno sfondo neutro colorato. Nessuna aggiunta, nessuna firma, nemmeno un’immagine che suggerisca il senso della frase.

Il messaggio sibillino ha incuriosito sempre più cittadini della capitale fino a trasformarsi in un piccolo caso urbano. Cosa significa? A chi è indirizzato? Naturalmente, non sono mancate le interpretazioni a sfondo piccante.

Finalmente, il mistero è stato risolto, e non ha nulla a che vedere con gli “scambisti” che credete voi. Niente sesso e niente giochi di coppia, solo la (geniale) pubblicità di una nuova startup di noleggio auto.

La startup di “popmove” rinnova il concetto di car sharing e lo “scambio” a cui si fa riferimento è quello della proprie auto. Alla bisogna, la piattaforma permette di trovare facilmente un’auto, così come di condividere la propria quando non la si usa.

Cercasi Scambisti Roma significato | Gli “scambisti” si trasformano così da semplici guidatori a veri e propri popdrivers: dinamici, sempre online e soprattutto pronti alla condivisione.

La nuova forma di noleggio di auto funziona attraverso un’apposita app scaricabile su smartphone. I titolari di un contratto di noleggio inseriscono il proprio veicolo sulla piattaforma web ricevendo un accredito sulla rata mensile che può andare fino all’80% dell’importo di ogni tratta.

Rispetto al più noto sistema di car sharing, cambia la durata possibile del noleggio, che è più elevata: da 1 ora fino a 29 giorni su tutto il territorio nazionale.

Il caffè contro le zanzare: un rimedio infallibile che non tutti conoscono

Roma, domani lo sciopero Atac: tutte le informazioni

Elisa Isoardi infuriata contro i gabbiani di Roma: “Basta, non è possibile sono dei condor!” | VIDEO SHOCK

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.