Covid ultime 24h
casi +17.246
deceduti +522
tamponi +160.585
terapie intensive -22

A Bolzano sono stati installati dei “paratesta” in strada per chi ha sempre lo sguardo sul cellulare

L'iniziata, #StaySmart, è stata realizzata dalla Provincia

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 15 Feb. 2019 alle 16:52 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:06
0
Immagine di copertina
(Immagine di Doc)

È davvero originale la campagna di sensibilizzazione per un uso corretto del cellulare lanciata nel febbraio 2019 a Bolzano. La città del Trentino-Alto Adige, infatti, è stata invasa da diversi “paratesta” – posizionati attorno ai pali della luce e dei cartelli stradali – utili a proteggere gli eventuali colpi che i pedoni potrebbero prendere per avere costantemente lo sguardo sul proprio smartphone.

La Provincia autonoma di Bolzano, dunque, ha ideato l’iniziativa – denominata #StaySmart – per sensibilizzare sul tema. Oltre ad aver creato un sito apposito dove sono riportati dati e suggerimenti.

I “paratesta” – di un colore appariscente, il fucsia – sono stati realizzati in gommapiuma. Sulla superficie è raffigurato un omino intento a fissare il telefono, mentre sotto vi è segnalato il sito di #StaySmart. Un oggetto impossibile da non notare e che ha in qualche modo divertito la cittadinanza.

I consigli della campagna #StaySmart

Al di là dei danni alla salute – sul piano fisico e psicologico – l’inquinamento elettromagnetico e il pericolo di provocare incidenti stradali, sono cinque le dritte fornite da #StaySmart per usare correttamente il cellulare. Ecco quali sono:

  1. privilegiare l’uso della rete Wi-Fi anziché usare la connessione dati; è necessario, quindi, lasciare attive le funzionalità di connessione in modo da permettere il passaggio automatico dalla rete cellulare a quella Wi-Fi;
  2. evitare emissioni inutili; di notte è opportuno spegnere il cellulare o impostare la modalità “Aereo” e, in generale, meglio telefonare solo se il segnale è buono;
  3. quando si è alla guida – che sia in auto, in motorino o in bicicletta – selezionare la modalità “Silenzioso”; lo smartphone andrebbe posizionato in un posto dove è possibile afferrarlo e, se usato mentre si è al volante, utilizzare il vivavoce;
  4. quando si è in compagnia meglio privilegiare le relazioni; spegnere, dunque, il dispositivo a tavola, durante una conversazione o al ristorante;
  5. il telefono non sempre è nocivo; in situazioni pericolose la geolocalizzazione attiva può essere utile, così come scaricare l’app “Where ARE U” del 112.

LEGGI ANCHE: Limonare a distanza? Adesso è possibile con un’app | VIDEO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.