Me
HomeGossip

Bella Thorne: “Il video in cui piangevo per la morte di mio padre trasformato con deep fake”

L'attrice 22enne è stata vittima del programma che trasforma immagini normali in filmati "senza veli"

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 19 Nov. 2019 alle 10:31 Aggiornato il 19 Nov. 2019 alle 10:44
Immagine di copertina

Il video di Bella Thorne che piange trasformato con deep fake

“I video in cui piangevo per la morte di mio padre è stato trasformato con i deepfake”, lo ha dichiarato l’attrice Bella Thorne in un’intervista alla Bbc.

Il deep fake è un programma che permette di trasformare immagini normali in veri e propri nudi: filmati falsi ma molto simili alla realtà, di cui la 22enne fidanzata di Benji (del duo musicale Benji e Fede) sembra essere stata vittima.

Perché diavolo fanno cose del genere? Perché rendono accessibili tecnologie simili quando sanno che gran parte del mondo poi le sfrutterà?”, denuncia l’attrice.

“Mentre raccontavo quanto stavo male per mio padre, dicevo che mi mancava, loro hanno preso quelle immagini e le hanno aggiunte al corpo di una ragazza che si stava masturbando. E questo video è andato ovunque e tutti hanno pensato che in quel filmato ci fossi realmente io”, ha detto Bella Thorne.

I deep fake vengono utilizzati soprattutto per realizzare contenuti pornografici: materiale non consensuale che viene utilizzato su diverse piattaforme, violando così la privacy e l’intimità delle persone.

“Non so ancora come potremo regolare una cosa del genere. A maggior ragione se penso che non riguarda solo le celebrità, ma perché chiunque può farlo usando anche i propri amici, a scuola. E se decidi che invece li odi abbastanza li puoi mettere online, farli girare“, ha detto ancora l’attrice.

Recentemente lo staff del programma Le Iene ha organizzato uno scherzo a Chiara Ferragni e Fedez per sensibilizzare il pubblico sull’utilizzo pericoloso di questa tecnica sempre più diffusa.

Fedez e le foto di Chiara Ferragni in deepnude: lo scherzo de Le Iene