Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

La sindrome del nido vuoto nel corto della Pixar “Bao”, dedicato a un raviolo cinese

Bao è il nuovo corto animato della Pixar che racconta la storia di una donna cinese emigrata in Canada che si ritrova sola dopo la partenza dei figli

Bao è il nuovo corto animato della Pixar che ha come protagonista un raviolo cinese e tratta la sindrome del “nido vuoto”.

L’Academy, l’associazione che assegna i premi Oscar, ha pubblicato le liste dei candidati all’Oscar per ogni categoria. Nella lista dei cortometraggi c’è proprio Bao, il cortometraggio della Pixar diretto da Domee Shi.

La trama del film animato Bao della Pixar:

Il corto ha una durata di 8 minuti e racconta la storia di una donna cinese emigrata in Canada che si ritrova sola dopo la partenza dei figli.

La donna soffre della cosiddetta sindrome del “nido vuoto”, vale a dire la sensazione di nostalgia e pensieri negativi che provano i genitori, le madri in particolare, quando i figli se ne vanno di casa.

Tristezza e perdita del senso della vita sono i sentimenti che attanagliano la madre protagonista del film, ma un piccolo raviolo prenderà vita e le farà tornare il sorriso.

Bao ha come obiettivo quello di esplorare “gli alti e bassi della relazione genitore-figli dalla prospettiva – colorita, ricca e gustosa – dell’immigrazione cinese stanziata in Canada”, secondo quanto dichiara la Pixar in un comunicato.

Quando esce nelle sale in Italia?

Il cortometraggio Bao uscirà nelle sale cinematografiche insieme a Gli Incredibili 2, la famiglia di supereroi più famosa del pianeta.

In questo articolo il trailer del film di animazione della Pixar che racconta le vicissitudini della straordinaria famiglia Parr, i cui componenti hanno tutti poteri fuori dalla norma.

Bao invece sarà proiettato al NYC Film Festival il 21, 24, 27 e 28 aprile 2018, in Italia arriverà nelle sale quest’estate, non prima di giugno.

La regia:

Domee Shi, è la regista di Bao, la prima donna a dirigere un corto della Pixar.

Chi ha iniziato la sua carriera come stagista per poi arrivare a conquistare il posto nel team creativo contribuendo ai lavori di Inside Out e Incredibili 2.

Ti potrebbe interessare
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Ti potrebbe interessare
Gossip / Massimo Boldi è di nuovo innamorato, lei ha 34 anni di meno: “Mi sfugge, si ritrae”
Gossip / Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales: “Facciamo l’amore 5 volte al giorno”
Gossip / La compagna del virologo Pregliasco: “Totalmente contraria al fatto che vada in tv, gli dico che è un pirla”
Gossip / Jennifer Lopez e Ben Affleck di nuovo insieme: il video del bacio
Gossip / Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”
Costume / Kanye West e Irina Shayk stanno insieme: le foto della coppia in vacanza in Provenza
Gossip / “Me sto a sentì male”, la reazione della fidanzata di Damiano per la vittoria all’Eurovision
Gossip / Chef della Prova del Cuoco fa coming out: “Ora sono Chloe, donna transgender”
Costume / Chi è Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin
Costume / Damiano dei Maneskin pubblica una foto con la fidanzata Giorgia Soleri: “Dopo 4 anni si può dire?”