“A star is born”, di cosa parla il film con protagonista Lady Gaga candidato agli Oscar 2019

La pellicola ha segnato il debutto dietro la macchina da presa dell'attore Bradley Cooper

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 19 Feb. 2019 alle 07:00 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:02
0
Immagine di copertina
Lady Gaga e Bradley Cooper in "A star is born"

A STAR IS BORN – Come nasce una stella Lady Gaga lo sa bene. Prima l’insicurezza, poi la provocazione e infine il caos del successo. La carriera della cantante statunitense può essere racchiusa in questi passaggi, seppur riduttivi. Ma il suo percorso artistico l’avrà senza dubbio aiutata nell’ultimo film di cui è protagonista, appunto A star is born, pellicola candidata agli Oscar 2019 come miglior film.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUGLI OSCAR 2019

La sua performance è stata riconosciuta da tutti, pubblico e critica, come una delle migliori viste sul grande schermo nel 2018. A testimoniare ciò non solo il botteghino, ma le numerose candidature ottenute: migliore attrice in un film drammatico ai Golden Globe, ai Satellite Award e agli Screen Actors Guild Award.

La pellicola, in sala in Italia dall’11 ottobre 2018, è stata diretta dall’attore Bradley Cooper, per la prima volta dietro la cinepresa. Cooper, oltre a recitare accanto a Gaga, ha scritto tutte le canzoni del film con la cantante: i brani sono stati registrati dal vivo senza sovra-incisioni. Ma il pezzo che ha appassionato tutti gli spettatori fin da subito è stato Shallow: non a caso ha vinto il Golden Globe come Miglior canzone.

Inizialmente, per la regia, era stato ipotizzato Clint Eastwood. Nei panni dei protagonisti, invece, Beyoncé e Tom Cruise.

A star is born, presentato in anteprima mondiale alla 75esima Mostra del cinema di Venezia, è un remake di È nata una stella (1937) di William A. Wellman. Ma di cosa parla con precisione questo film?

La trama di “A star is born”

La storia ruota attorno a due personaggi, Jackson Maine e Ally Campana. Il primo è una rockstar con un passato burrascoso a causa della sua famiglia. La seconda, invece, è una giovane artista emergente che lavora in un night club.

I due si innamorano a prima vista e, una volta scoperto il talento della ragazza – la coppia si esibisce anche insieme – Ally inizia a ricevere proposte da diversi manager per incidere il primo disco. Ma Jack le promette che può essere lui la persona giusta a renderla famosa in tutto il mondo e così la cantante si affida al suo fidanzato. Ottiene, così, anche un Grammy Award.

L’uomo, però, ha problemi di alcolismo e più volte mette in imbarazzo Ally, ormai una stella affermata nel mondo della musica. E così decide di togliersi la vita per non intaccare la carriera della sua amata. Ai funerali l’artista, disperata, canta un brano scritto dal marito quando lei aveva iniziato ad avere successo: il testo Jack lo aveva nascosto tra le pagine del diario che Ally usava per raccogliere le sue canzoni preferite.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.