Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Le prime foto dell’attacco a Las Vegas

Di Andrea Lanzetta
Pubblicato il 2 Ott. 2017 alle 17:23 Aggiornato il 3 Ott. 2017 alle 01:40
1.2k

Almeno 50 persone sono state uccise e oltre 200 sono rimaste ferite a Las Vegas, negli Stati Uniti, quando un uomo ha sparato dal 32esimo piano dell’hotel del Mandalay Bay Casino, verso una folla di persone che assisteva a un concerto durante un festival country nelle vicinanze.

La sparatoria è stata la più letale della storia degli Stati Uniti, superando quella di Orlando, avvenuta in Florida tra l’11 e il 12 giugno 2016, quando 49 persone furono uccise nella discoteca Pulse da Omar Mateen, un terrorista statunitense ispiratosi agli ideali del sedicente Stato Islamico.

La sparatoria è stata la 273esima del 2017 avvenuta negli Stati Uniti secondo il Gun Violence Archiveun’organizzazione no-profit che raccoglie dati sugli incidenti causati dalle armi da fuoco nel paese nord americano.

Anche l’attacco di Las Vegas è stato rivendicato dall’Isis, una notizia messa in dubbio da alcuni funzionari statunitensi, che hanno affermato come al momento non ci siano prove di un legame tra il responsabile e il gruppo terroristico internazionale.

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.