Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Cartoline da Ghouta, dove centinaia di bambini stanno venendo uccisi

Immagine di copertina
Una bambina siriana ferita in un ospedale di fortuna. Credit: Ammar SULEIMAN / AFP

In un solo giorno nel Ghouta orientale, l'area che circonda la città di Damasco, sono morte più di cento persone. 700 negli ultimi tre mesi. Queste immagini raccontano la sofferenza dei bambini del sobborgo di Damasco che vive sotto i bombardamenti

“Questa è una guerra? Non è una guerra. Si chiama massacro” racconta un medico che vive a Ghouta.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Queste drammatiche immagini testimoniano la sofferenza a cui sono sottoposti bambini, donne e uomini ogni giorno nella città siriana.

Nel Ghouta orientale, l’area che circonda la città di Damasco, più di 1.200 persone sono state ferite dai bombardamenti del regime e circa 250 sono morte. Si tratta di una delle ultime aree controllate dai ribelli nel paese.

Nel febbraio 2018 il bilancio dei morti e dei feriti tra i civili in Siria è tornato a crescere.

Nell’enclave di Ghouta, controllata dall’opposizione siriana, centinaia di persone sono state uccise o ferite negli ultimi giorni. Erano tre anni che non si assisteva a un simile bilancio di morti e feriti.

Quattro ospedali sono stati bombardati nella giornata di lunedì 19 febbraio nel Ghouta orientale, area assediata per anni dal governo di Bashar al-Assad e sottoposta a devastanti attacchi chimici.

“Siamo di fronte al massacro del 21esimo secolo”, ha proseguito il medico. “Se il massacro degli anni ’90 fu Srebrenica, e i massacri degli anni ’80 furono Halabja e Sabra e Chatila, allora il Ghouta orientale è il massacro di questo secolo in questo momento”.

Dopo sette anni di guerra, con i relativi interventi da parte di potenze regionali e globali, la crisi umanitaria è aumentata invece di diminuire, poiché le forze leali al regime di Assad e i suoi sostenitori russi e iraniani cercano una vittoria militare assoluta invece di una soluzione politica negoziata.

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, il bilancio delle vittime è il più alto dall’attacco chimico del 2013 nel Ghouta orientale, che secondo gli attivisti ha ucciso circa 1.400 persone.

Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Referendum sulla giustizia: quorum lontanissimo
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di oggi per Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone e Vergine | Giovedì 26 maggio 2022
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di oggi per Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci | Giovedì 26 maggio 2022
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Referendum sulla giustizia: quorum lontanissimo
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di oggi per Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone e Vergine | Giovedì 26 maggio 2022
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di oggi per Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci | Giovedì 26 maggio 2022
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 26 maggio 2022: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Sport / Giro d’Italia 2022: Santiago Buitrago, signore della provincia autonoma
Lotterie / Estrazione Si Vince Tutto: i numeri vincenti estratti oggi 25 maggio 2022
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 25 maggio 2022
TV / Maurizio Costanzo Show, anticipazioni e ospiti puntata del 25 maggio 2022
TV / Giustizia per tutti: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata
Sport / Roma Feyenoord streaming e diretta tv: dove vedere la finale di Conference League