Dopo l’emergenza Covid, Wuhan è diventata la destinazione numero uno dei turisti cinesi

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 4 Mag. 2020 alle 16:44 Aggiornato il 4 Mag. 2020 alle 17:11
145
Immagine di copertina
Foto ricordo davanti al monumento Yellow Crane Tower, noto come simbolo della città di Wuhan, è una delle "Tre torri famose a sud del fiume Yangtze". Credit Image: © Xiao Yijiu/Xinhua via ZUMA Wire

Wuhan è diventata la destinazione numero uno dei turisti cinesi

Wuhan, la città da cui è partita la pandemia del Coronavirus in atto, è diventata la destinazione numero uno che i turisti cinesi vogliono visitare. Incredibile ma vero. Se c’è proprio un luogo da cui la maggior parte delle persone vorrebbe tenersi alla larga una volta che tutto sarà finito è proprio la capitale dell’Hubei, epicentro del virus. Eppure i turisti cinesi non la pensano allo stesso modo ed è proprio a Wuhan che vorrebbero trascorrere le prossime vacanze.

E’ quanto emerge da una nuova ricerca appena pubblicata e riportata dalla Cnn, secondo cui la destinazione numero uno che i cittadini cinesi vogliono visitare è proprio Wuhan. Lo studio è stato condotto dal Centro di ricerca sul turismo dell’Accademia cinese delle scienze sociali e dal Centro di ricerca Tencent sulla cultura e sull’industria del turismo. I risultati, pubblicati il ​​28 aprile, si basano su oltre 15mila questionari, big data provenienti da oltre 20 milioni di post su account e forum sui social media, nonché una dozzina di interviste individuali approfondite. Ed è proprio grazie al Coronavirus che Wuhan ha ottenuto questo primato. E così la città che fino a un paio di mesi fa, almeno per molti di noi occidentali, era sconosciuta è oggi diventata una delle mete più ambite del turismo cinese proprio per il drammatico motivo che l’ha portata a così tanta popolarità.

Fino a metà gennaio, la città si classificava solo all’ottavo posto, e l’intera provincia di Hubei non era neanche fra le prime venti. Nel giro di qualche settimana è riuscita a sorpassare la capitale cinese Pechino (ora seconda) dalla prima posizione.

L’hashtag apposito che si traduce a grandi linee come “Wuhan diventa la prima città che gli utenti cinesi vogliono visitare dopo l’epidemia” è diventato uno degli argomenti di tendenza sul celebre social network locale Weibo, con 25mila discussioni e 270 milioni di visualizzazioni sull’argomento.

“Penso che il vero motivo per cui i turisti cinesi vogliono visitare Wuhan è per vedere con i propri occhi la città simbolo di questo momento storico. L’emergenza Coronavirus ha impresso Wuhan nelle nostre menti. Abbiamo visto la perseveranza e l’operosità dei cittadini di Wuhan”, ha scritto un utente su Weibo.

A livello internazionale, la Thailandia è la destinazione più desiderata dai turisti cinesi nel 2020, seguita da Russia e Giappone. Gli Stati Uniti, che erano da sempre in cima alla lista, sono usciti completamente dalla top ten, in seguito alle tensioni tra Cina e Usa.

Leggi anche: 1. Coronavirus, l’emozionante canto dei cittadini in quarantena affacciati alle finestre: “Forza Wuhan” | VIDEO / 2. La fiera del gelato di Rimini a gennaio e quegli stand di Wuhan e Codogno nello stesso padiglione (di Selvaggia Lucarelli)

145
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.