Wisconsin, 2 morti e un ferito nelle proteste per il ferimento di Jacob Blake. Arrestato un 17enne bianco

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 26 Ago. 2020 alle 09:53 Aggiornato il 26 Ago. 2020 alle 21:45
493
Immagine di copertina

Due persone sono rimaste uccise e un’altra è stata ferita durante le proteste esplose a Kenosha, in Wisconsin, dopo il ferimento di Jacob Blake, l’afroamericano colpito alle spalle a colpi di arma da fuoco dalla polizia e rimasto paralizzato. La polizia ha arrestato in Illinois un 17enne bianco che secondo le prime ricostruzioni ha usato un fucile semi-automatico per compiere la sparatoria ed è stato identificato grazie ad alcuni video girati dai presenti.

“Questa mattina le autorità della contea di Kenosha hanno emesso un mandato di cattura per l’individuo responsabile dell’incidente, accusandolo di omicidio volontario di primo grado”, ha detto la polizia di Antiochia. “Il sospettato, un diciassettenne residente ad Antiochia, è attualmente in custodia nella contea di Lake in attesa di un’udienza di estradizione per trasferirlo dall’Illinois al Wisconsin”, ha aggiunto.

La madre del 29enne afroamericano Jacob Blake, Julia Jackson, ha lanciato intanto un appello ai manifestanti affinché protestino pacificamente, a tre mesi dalle manifestazioni del movimento “Black Lives Matter” che hanno scosso il Paese per l’afroamericano George Floyd, ucciso durante il fermo della polizia in Minnesota.

“Se Jacob sapesse che violenza e distruzione sta vivendo ora Kenosha, sarebbe molto dispiaciuto”, ha detto la donna. Ma il governatore del Wisconsin, Tony Evers, ha dichiarato lo stato di emergenza dopo la notte di scontri tra protestanti e polizia. Stando a quanto denunciato dalla famiglia, Blake “è paralizzato dalla vita in giù” e potrebbe perdere per sempre l’uso delle gambe. “Sarà sottoposto a un intervento chirurgico per cercare di riparare i danni ai nervi”, ha spiegato un suo cugino.

Leggi anche: 1. Usa, in Wisconsin agente di polizia spara alle spalle a un afroamericano: è grave | VIDEO 2. “Il gigante buono”: chi era l’afroamericano morto soffocato dalla polizia negli Usa 3. George Floyd, spunta il video-verità che smentisce la polizia. La sequenza completa dell’arresto | VIDEO / 4. Essere un nero in America è ancora una sentenza di morte (di V. Montaccini)

5. Il sindaco di New York: “Mia figlia arrestata nelle proteste, sono orgoglioso di lei” / 6. L’emozionante incontro tra il capo della polizia di Minneapolis e il fratello di George Floyd | VIDEO /7. George Floyd, spunta l’audio del 911: “Sono tutti seduti su di lui. Che succede?” / 8. La violenza di Minneapolis è anche la risposta ai mandati di Obama, il presidente nero che ha amplificato le paure dell’America bianca

493
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.