Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Usa, in Wisconsin agente di polizia spara alle spalle a un afroamericano: è grave | VIDEO

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 25 Ago. 2020 alle 09:26
744
Immagine di copertina

Wisconsin, agente di polizia spara alle spalle a un afroamericano | VIDEO

Dopo il video di qualche giorno fa che testimoniava l’uccisione in Usa dell’afroamericano Trayford Pellerin e quello ormai celebre dell’omicidio di George Floyd, un altro filmato sconvolge adesso l’America: quello che mostra un agente di polizia che spara diversi colpi d’arma da fuoco alle spalle a un uomo di colore. Jacob Blake, questo il nome dell’uomo, si trova ora ricoverato in gravi condizioni in terapia intensiva, dopo aver subito un intervento chirurgico. La sparatoria è avvenuta a Kenosha, nel Wisconsin, domenica 23 agosto. Le immagini sono in poco tempo divenute virali sui social network e hanno scatenato una nuova ondata di proteste da parte del movimento Black Lives Matter: le manifestazioni sono andate avanti per tutta la notte a Kenosha, con tanto di scontri tra polizia e manifestanti.

Il video in questione mostra tre poliziotti che puntano le loro armi contro l’uomo, che sta camminando intorno a un suv senza aver visto gli agenti alle sue spalle. Mentre Blake sta entrando nell’auto, un agente lo afferra per la maglietta e poi spara. Nel video si sentono chiaramente almeno sette colpi di pistola, oltre alle grida delle persone che assistono alla scena. La polizia adesso è al lavoro per ricostruire la dinamica della sparatoria. I poliziotti coinvolti, dei quali non sono stati diffusi i nomi, sono stati momentaneamente sospesi dal servizio. Dopo gli spari gli agenti sarebbero intervenuti per soccorrere Blake, che è stato subito portato all’ospedale. Sembra che l’afroamericano fosse disarmato. Nel rapporto si legge che i poliziotti hanno ricevuto la chiamata a causa di una lite familiare, ma non è chiaro cosa è successo prima di quanto è mostrato nel video.

Di seguito, il video (attenzione: immagini forti)

L’avvocato per i diritti civili Benjamin Crump, già legale della famiglia di George Floyd, ha diffuso il filmato su Twitter spiegando che Blake era intervenuto per interrompere una lite tra due donne. Una tesi avallata anche da alcuni testimoni. Crump ha aggiunto che sul suv, proprio dove Blake è stato colpito, c’erano i suoi tre figli: “Hanno visto un poliziotto sparare a loro padre. Saranno traumatizzati per sempre. Non possiamo lasciare che gli agenti violino il loro dovere di proteggerci”. Alla famiglia dell’afroamericano è arrivata la solidarietà del governatore del Wisconsin, Tony Evers: “Quello che sappiamo per certo – ha detto – è che non è il primo uomo o persona di colore ad essere colpito a colpi di arma da fuoco o ferito o ucciso senza pietà per mano di persone nelle forze dell’ordine nel nostro stato o nel nostro Paese”.

Leggi anche: 1. “Il gigante buono”: chi era l’afroamericano morto soffocato dalla polizia negli Usa / 2. Derek Chauvin, cosa sappiamo sul poliziotto che ha ucciso l’afroamericano George Floyd / 3. George Floyd, spunta il video-verità che smentisce la polizia. La sequenza completa dell’arresto | VIDEO / 4. Essere un nero in America è ancora una sentenza di morte (di V. Montaccini)/ 5. Il sindaco di New York: “Mia figlia arrestata nelle proteste, sono orgoglioso di lei” / 6. L’emozionante incontro tra il capo della polizia di Minneapolis e il fratello di George Floyd | VIDEO /7. George Floyd, spunta l’audio del 911: “Sono tutti seduti su di lui. Che succede?” / 8. George Floyd, l’agente arrestato esce dal carcere e va a fare la spesa: “Non ti vogliamo qui” |VIDEO

744
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.